Alpine sarà una delle grandi protagoniste del Festival of Speed Goodwood 2016. Saranno esposte Alpine Vision e Alpine Célébration, due show-car che prefigurano il futuro modello di serie che sarà svelato a fine 2016. Quest’ultima disputerà anche la celebre corsa in salita insieme a Renault-Alpine A442B, vincitrice della 24 Ore di Le Mans 1978, e Alpine A460, vincitrice della 24 Ore di Le Mans 2016 nella categoria LM P2. Alpine sarà anche al centro dello stand Cartier Style & Luxe installato nei giardini di Goodwood House. La primissima Alpine della storia, battezzata “Le Marquis”, troneggerà accanto alla recente show-car Alpine Vision.

Durante il Festival of Speed Goodwood 2016 saranno in azione anche altre cinque Alpine tra cui Willys Interlagos – una versione di Alpine A108 assemblata in Brasile, che prefigurava la famosa Berlinette Alpine A110 – una rara cabriolet Alpine A110 e la concept-car Alpine Meyrignac del 1977, progettata da un giovane designer. Sarà anche presente la leggendaria Alpine A110 con due modelli: una versione 1964 che era apparsa nella serie televisiva “Les Aventures de Michel Vaillant” e l’ultimo telaio prodotto nel 1977.

La presenza di tutti questi modelli evoca il passato e accompagna l’attesa suscitata dalla presentazione della nuova Alpine di serie. Alpine Vision, come indicato dal nome di battesimo, è un’anteprima del modello di serie che Alpine presenterà alla fine di quest’anno. Svelata a Monaco in febbraio, Vision annuncia la silhouette della futura Alpine, fornendo nello stesso tempo i primi indizi sulla composizione meccanica dell’auto.

In linea con tutte le altre Alpine, il motore è montato dietro i sedili, in posizione centrale-posteriore. Promette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 4,5 secondi con un carattere visivo pienamente che richiama all’identità di marca con il lunotto avvolgente, il frontale a quattro fanali e le forme incurvate lungo le fiancate, tutti riferimenti ad Alpine A108 e Alpine A110. Prodotta a Dieppe, in France, nel sito Alpine, la nuova auto sportiva sarà commercializzata nel 2017, dapprima in Europa e poi in tutto il mondo.