Alonso ha chiuso la prima metà della stagione con grande soddisfazione, visto che è riuscito a salire sul podio ben quattro volte ed ha ritrovato la vittoria sul circuito di Silverstone. Tuttavia adesso si deve guardare al futuro e alla competizione iridata. Si riparte dal Gran Premio delle Ardenne, in Belgio. Il clima sarà determinante per tutta la gara.

Negli anni i piloti e i loro team si sono abituati ad un tempo incerto sul circuito belga dove è facile che si alternino bagnato ed asciutto.

Domenicali che ormai guida lo staff tecnico della Ferrari da un po’, ricorda ai microfoni dei giornalisti che la Ferrari è stata magica sul circuito molto difficile e tecnico di Spa.

Schumacher ma anche Raikkonen sono stati in grado di conquistare con il Cavallino il gradino più alto del podio.

Lo stesso augurio Domenicali lo rivolge ad Alonso che dopo una prima parte di campionato in crescendo adesso deve puntare a racimolare più punti possibile validi per il titolo iridato.

Molto realisticamente Domenicali sostiene che sarà difficile conquistare il primo posto nel mondiale, visto che il gap di punti è ancora elevato.

Alonso, infatti, è quarto a più di ottanta punti di distanza da Vettel. Un divario che comunque non riduce la competitività del ferrarista.