La Ferrari non ha raggiunto i traguardi previsti e sperati ma ha un team in grado di emozionare i fan e far sperare in una battaglia all’ultima curva. Dopo le dichiarazioni ottimistiche di Alonso scende in campo anche Montezemolo che pensa al 2012.A Suzuka Vettel sarà con molta probabilità incoronato per la seconda volta campione del mondo.

Ma dietro di lui, nella classifica iridata, la battaglia è ancora accesa. Button che da poco ha rinnovato il contratto con la McLaren, vuole tenere alto il nome della squadra.

Ma c’è anche Alonso che ha rivisto i suoi obiettivi conservando l’idea di raggiungere il secondo posto sia nella classifica costruttori che in quella piloti.

A Montezemolo i giornalisti chiedono qualcosa in più rispetto al pronostico per il Gran Premio di Suzuka, magari qualche anticipazione sulla prossima stagione.

Montezemolo non lesina certo parole e spiega per che archiviare in modo deciso gli scarsi risultati di quest’anno, a Maranello si pensa già alla strategia per accaparrarsi il titolo iridato nella prossima stagione.

Ci sono altre cinque gare ma è il 2012 l’orizzonte in cui credere.

Un obiettivo che è anche una speranza. Molto meno preoccupato ed ansioso è Vettel che dichiara di non pensare al campionato (che tra l’altro ha in tasca), ma a vincere tutte le gare rimanenti.