Quando si guida una supercar bisogna stare attenti, usare con intelligenza il piede destro e valutare velocemente le sue reazioni, altrimenti si rischia di perdere il controllo e fare danni decisamente costosi. Lo sa bene il 36enne croato che, al volante di una Ferrari F430 Spider, è finito in un lago austriaco.

Lo sfortunato automobilista ha perso il controllo del bolide di Maranello su una collina prima di immergersi in un lago profondo circa 2 metri. Fortunatamente, l’uomo è rimasto illeso, ma la vettura, nonostante i pochi danni apparenti alla carrozzeria, è rimasta seriamente danneggiata a causa dell’acqua che ha invaso motore ed interni.

Le immagini delle operazioni di recupero rendono bene l’idea su quanto è accaduto e sulle condizioni dell’auto in seguito all’impatto con l’acqua. Forse, solamente James Bond con la sua Lotus anfibia sarebbe riuscito indenne da una situazione del genere.