La Ferrari non riposa un attimo, e se è vero che in F1 sta attuando una vera e propria rivoluzione per tornare in auge, è altrettanto vero che nella produzione di serie sta realizzando dei prodotti così affascinanti e prestazionali da sbaragliare la concorrenza. Così, lo sviluppo non si ferma mai, e sono stati avvistati di recente altri esemplari di quella che, per il momento, viene identificata come 458 M.

Si tratta della supercar che raccoglierà il testimone dalla 458 Italia

, e sarà presentata durante il prossimo salone dell’auto di Ginevra. Rispetto alla versione attuale, avrà l’apporto della sovralimentazione per ridurre le emissioni di Co2, e, molto probabilmente, una cilindrata inferiore.

In questo modo, la potenza stimata è di circa 666 CV, decisamente diabolica, e superiore di circa 16 CV a quella della sua rivale più agguerrita: la McLaren 650 S. Per affrontare la sfida più in forma che mai, la nuova Ferrari avrà anche un cambio a doppia frizione rivisto ed una linea che beneficerà di interventi mirati per migliorare l’aerodinamica.