Domenicali non usa mezzi termini per la sua Ferrari che dopo i test del Mugello e le modifiche apportate alla vettura, ha dimostrato di aver guadagnato terreno rispetto agli avversari. Non a caso Alonso guida la classifica iridata della sezione piloti insieme a Vettel.

Il campionato di quest’anno è davvero molto equilibrato: su cinque appuntamenti ci sono stati cinque vincitori. Non è per niente uguale all’anno scorso quando il tema delle corse era sempre la supremazia di Vettel e della Red Bull. Il tedesco, comunque, guida la classifica piloti insieme ad Alonso.

Lo spagnolo di Maranello, però, è andato molto vicino al bis proprio durante la corsa di Barcellona. E’ stato beffato soltanto da Maldonado che ritiene di aver meritato la vittoria.

Sicuramente Alonso, che ha lottato fino all’ultimo giro per la vittoria, esprime lo spirito della Ferrari: crederci fino all’ultimo metro. Una mentalità che aiuta a trovare il quid che porta al successo. Anche Domenicali, sul sito ufficiale della Ferrari ha ribadito il concetto usando come esempio il City di Roberto Mancini.

Ecco la sua dichiarazione:

Bisogna crederci sempre, anche quando l’apparenza sembra dire il contrario. Ci sono tante storie di sport che lo dimostrano, non ultima l’epilogo del campionato di calcio inglese. Ho rivisto ieri sera le immagini del finale delle partite in cui erano impegnate le due squadre di Manchester e la grinta con cui Roberto Mancini, cui voglio fare i miei personali complimenti per questo importante successo, ha continuato ad incitare i suoi anche quando la situazione sembrava compromessa deve essere d’esempio per tutti gli sportivi.