Il sito ufficiale della Ferrari apre alla Cina. In occasione dei Ferrari Racing Days di Shanghai, la Ferrari ha annunciato che nel mese di luglio, in concomitanza con il Gran Premio di Gran Bretagna, sarà lanciata la versione cinese del sito della scuderia di Formula (ora disponibile in italiano, inglese e spagnolo). Il portale ufficiale sarà una piattaforma interamente dedicata alla comunità dei tanti fan cinesi della Scuderia Ferrari, per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie dal circus F1.

E il rapporto tra la Cina e Maranello si arricchisce di un altro tassello: da domenica 9 giugno la Ferrari Driver Academy ha accolto tra le sue fila il pilota cinese Guanyu Zhou, giovane kartista classe 1999 che si è laureato campione europeo in carica nelle categorie Junior Rotax e ABKC S1 Rotax Junior.

Una scelta motivata così dal Cavallino Rampante: “La decisione di ingaggiare Guanyu, oltre ad essere dettata dalla fiducia riposta nel suo grande talento, rientra nell’orbita di una collaborazione in essere con la Federazione automobilistica cinese che già da qualche anno porta in Italia un giovane pilota, da loro individuato, per un training della durata di due giorni, tra simulatore e pista, al volante di una Formula 3″.

LEGGI ANCHE

Ferrari LaFerrari: scoperto in Cina il clone dell’auto di Maranello

F1 Cina 2014: Marco Mattiacci alla prima in Ferrari

La Ferrari avanza in Cina