La Ferrari più costosa di sempre in un’asta. E’ stata venduta in questi giorni a Monterey, California, al prezzo di 27,5 milioni di dollari, circa 20,6 milioni di euro. E’ una 275 GTB/4 S Nart Spider del 1967. Si tratta di un modello rarissimo: ne furono costruiti solo dieci esemplari. Il marchio “Nart” (North American Racing Team, squadra corse Nord America) indica la scuderia fondata da Luigi Chinetti, ex pilota divenuto negli anni ’60 importatore della Ferrari negli Usa. E fu proprio lui a proporre a Maranello questa versione speciale della 275 GTB, pensata per il mercato statunitense.

Il modello battuto all’asta dalla RM Auctions ha raggiunto il prezzo più alto per un’automobile negli Stati Uniti, e il secondo nel mondo. E’ stato battuto un mese fa solo dalla Mercedes W196 del 1954, pilotata da Juan Manuel Fangio, aggiudicata in Inghilterra per 22,7 milioni di euro. Il record assoluto però appartiene ad una transazione fra privati: la Ferrari 250 GTO del 1962 appartenuta a Stirling Moss, venduta nel 2012 per 26,2 milioni di euro.

La Ferrari Nart ceduta a Monterey è appartenuta per 46 anni ad un solo proprietario, Eddie Smith, anch’egli ex pilota. La acquistò direttamente da Chinetti per 14.500 dollari, 75.000 euro al cambio attuale. La famiglia di Eddie Smith ha deciso di devolvere il ricavato della vendita in beneficenza.

Foto: Marcusmv3 – CC 3.0