Nel panorama delle supecar moderne, la nuova Ferrari 488 GTB ha sicuramente un posto di spicco, per via del suo look dinamico e sofisticato e di un propulsore sovralimentato da 670 CV capace di spingerla velocemente tra le curve.

Adesso però, qualcuno ha deciso che la sportiva del Cavallino Rampante può offrire molto di più ai suoi estimatori, e l’ha elaborata fornendo modifiche per ben 3 livelli di potenza. Stiamo parlando del tuner xXx,  un nome che ricorda molto la serie d’azione che nel primo episodio vide per protagonista Vin Diesel.

Ebbene, xXx non solo è intervenuto sulla parte estetica, ma ha reso ancora più cattivo un motore che è al vertice nel suo segmento di mercato. Un’impresa che potrebbe snaturare l’equilibrio della rossa in questione, ma che senza ombra di dubbio suscita interesse.

Per prima cosa elementi quali il tetto, gli spoiler ed i retrovisori, sono stati sostituiti con componenti in fibra di carbonio, al fine di garantire un risparmio di peso, mentre la potenza le consente di sfidare anche la cattivissima FXX K.

Infatti, sono 3 i livelli di elaborazione proposti per il V8 sovralimentato: si parte da un incremento della cavalleria fino a 750 CV, per poi passare ad un ulteriore step che porta il quantitativo totale a 850 CV e poi, infine, ad un terzo sviluppo capace di innalzare la potenza fino a 1.000 CV.

Si avete capito bene, roba da Bugatti Veyron e auto del genere, meglio di una Porsche 918 Spyder o di una McLaren P1! Ed è proprio questo il punto: le vie della sovralimentazione portano a risultati decisamente allettanti.

Infatti, è chiaro che con questo potenziale la Ferrari in questione è decisamente veloce, anche se non si sa quanto, ma sarebbe interessante verificarlo, perché siamo sicuri che potrebbe dare del filo da torcere anche la sorella maggiore LaFerrari. Insomma, xXx ha deciso di cambiare volto alla Ferrari 488 GTB spingendola oltre ogni immaginazione.