Fernando Alonso è stato definitivamente dimesso dall’ospedale General de Catalunya di Barcellona, ma il suo ritorno in pista avverrà soltanto il 15 marzo, quando ci sarà il primo Gran Premio della stagione di Formula 1 a Melbourne, in Australia. Il pilota spagnolo era stato ricoverato domenica, a seguito di un brutto incidente avvenuto durante una serie di test al volante della sua McLaren sul circuito di Barcellona.

Il pilota asturiano, uscito dall’ospedale verso le 14.30 e salito in auto senza rilasciare dichiarazioni, è stato subito trasportato in elicottero a Oviedo, dove ora osserverà un periodo di riposo assoluto nella sua villa.

Gli ultimi esami, d’altronde, erano stati molto buoni: la botta contro il muretto nei test del Montmelò pare non aver lasciato danni fisici e celebrali, tanto che ha passato la notte tranquillo lasciando anche la terapia intensiva per una stanza privata cui avevano accesso solo i familiari. Nessun danno, anche se Fernando Alonso ha continuato ad accusare forti mal di testa e dolori al collo.

Per lo spagnolo, rientrato subito a Oviedo, niente più test: salterà dunque òa sessione in programma sempre al Montmelò dal 26 febbraio al 1 marzo e sarà rimpiazzato da Kevin Magnussen, terzo pilota della scuderia. Il suo rientro sarà per il primo GP della stagione, il 15 marzo a Melbourne.