FCA, Fiat Chrysler Automobilies, ha espresso il suo cordoglio ed il suo attivo sostegno per le famiglie colpite dal sisma che ha avuto epicentro ad Amatrice e Accumoli ed ha anche colpito in maniera devastante le province marchigiane e laziali. In una nota, direttamente sul sito ufficiale, FCA scrive:

“Per sostenere le popolazioni che sono state duramente colpite dal sisma, FCA aderisce a una raccolta fondi attraverso la Croce Rossa Italiana, che è in prima linea nelle operazioni di assistenza e soccorso. Il Gruppo si impegna a integrare la somma di denaro raccolta dai dipendenti che vorranno contribuire a questa iniziativa umanitaria”.

La nota continua e FCA afferma: “il Gruppo mette a disposizione degli enti preposti alle operazioni di supporto una flotta di veicoli che agiranno nei territori colpiti. Si tratta di vetture e veicoli commerciali in grado di rispondere alle diverse esigenze logistiche e operative”.

Inoltre FCA ha sospeso immediatamente qualsiasi tipo di pagamento delle rate e dei canoni per tutti i contratti di finanziamento, leasing e noleggio sottoscritti dagli abitanti dei territori interessati dal sisma ed inoltre FCA, attraverso FCA Bank, ha messo a disposizione un programma di solidarietà per coloro che nelle zone interessate hanno visto la propria vettura danneggiata o distrutta.

Queste, ed altre, iniziative sono la conferma dell’impegno e della volontà dell’azienda automobilistica che ha a cuore il supporto umanitario, oltre che tecnico ed economico, delle popolazioni colpite dal terremoto. E’ possibile conoscere le inziative direttamente sul sito FCA oppure chiamando al call center ufficiale.