La redazione di Leonardo.it ha avuto il piacere di visitare la fabbrica Ford di Colonia. Una splendida giornata durante la quale abbiamo scoperto come nasce un motore EcoBoost pezzo per pezzo. Nel pomeriggio abbiamo esplorato la catena di montaggio della Ford Fiesta. Tantissime le curiosità raccolte, che abbiamo trasformato in una divertente lista di numeri. Eccoli!

2012, 2013, 2014: gli anni che hanno visto l’EcoBoost 1.0 a 3 cilindri motore dell’anno.

190.000: i motori EcoBoost 1.0 prodotti nel 2013.

346.000: gli esemplari della nuova Ford Fiesta prodotti nel 2013.

2.000: le tonnellate di pressione dei macchinari che realizzano i singoli pannelli del telaio della Fiesta.

310: i pannelli del telaio che i robot saldano con un laser.

3: gli strati di vernice passati sul telaio: una base anticorrosione, un fondo aggrappante e il colore definitivo. Uno strato di cera impermeabile garantisce ulteriore protezione alla vernice.

1,2: i chilometri di cavi impiegati per motore, trasmissione e impianto elettrico.

120: i km/h ai quali viene spinta la vettura dopo il montaggio per eseguire la diagnostica su motore, trasmissioni, freni e verificare l’allineamento dei fari e delle ruote.

300: i metri di strada sui quali viene provata la Fiesta: il fondo, leggermente irregolare, permette agli ingegneri di eseguire i test acustici, che assicurano che ogni componente sia correttamente accoppiato. In caso di ticchettii o rumori anomali, l’auto viene controllata con un macchinario a idro-impulsi, una piattaforma idraulica che, muovendosi, permette di localizzare la causa del rumore e di eliminarla.

20: il numero di Fiesta che vengono selezionate a caso per essere sottoposte a controlli a campione ancora più intensi.

220: i componenti che formano il motore, ognuno dei quali è accuratamente controllato per tolleranze e materiali.

1.800: le Ford Fiesta prodotte in 1 giorno.

3: i turni di lavoro da 8 ore al giorno.

86: i secondi di attesa per vedere uscire due Fiesta pronte per essere vendute.