L’input è perentorio. “Meno annunci e parole, più fatti”. Luca Cordero di Montezemolo, nel consueto vertice post-gara con la Ferrari, ha espresso chiaramente il suo pensiero dopo il quarto posto di Fernando Alonso ottenuto nel Gran Premio di Germania.

Il patron della rossa (foto by InfoPhoto) richiama all’ordine la scuderia del Cavallino in vista dei prossimi appuntamenti: “Insieme ai tecnici abbiamo esaminato l’agenda delle prossime settimane di lavoro chiarendo le priorità. Adesso chiedo a tutti una maggiore determinazione e una forte concentrazione su ogni dettaglio - dichiara Montezemolo sul sito ufficiale della Ferrari - Ho enorme fiducia nella squadra e da tutti attendo risposte concrete, perché solo attraverso una grande volontà e tanto lavoro sarà possibile raggiungere i risultati che tutti vogliamo ottenere”. 

Gli fa ovviamente eco Stefano Domenicali che confida in una migliore scelta della strategia nei prossimi GP: “Ancora una volta abbiamo avuto conferma dell’importanza delle analisi e della gestione del comportamento delle gomme. Regola valida per tutti ma che noi dobbiamo cercare di sfruttare meglio degli altri se vogliamo vincere, anche per quanto riguarda lo sviluppo della F138, terreno su cui dobbiamo far meglio dei nostri avversari”.

Il team principal si attende un immediato riscatto in terra magiara: “Ora ci attendono settimane decisive in vista dell’Ungheria. C’é un test importantissimo che dovremo cercare di sfruttare al massimo, sia per quanto riguarda il rendimento degli pneumatici, sia per lo sviluppo tecnico della monoposto. Tutto è ancora in gioco, perché siamo solo a metà campionato e i traguardi di inizio stagione sono ancora alla nostra portata”.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI:

Vettel vince in casa. Il Nurburgring è suo.

 La gomma di Webber colpisce un cameraman! Il VIDEO!

La foto cronaca della gara al Nurburgring!

GP Germania 2013: tutte le foto dal Nurburgring

Gomme che scoppiano come palloncini

L’avviso di Ecclestone: il GP di Monza è a rischio

La risposta di Maroni al boss della F1

Pirelli resta fornitore unico di gomme

Mercedes gate: una dolce carezza della Fia