La classifica finale:
Vettel, Alonso, Hamilton, Rosberg, Webber, Button, Massa, Grosjean, Sutil, Ricciardo, Perez, Vergne, Hulkenberg, Gutiérrez, Bottas, van der Garde, Maldonado, Bianchi.

ARRIVO!!!!! VINCE VETTEL DAVANTI A UN FANTASTICO ALONSO E A HAMILTON. Settimo Massa preceduto da Rosberg, Webber e Button. Fuori Raikkonen.

GIRO 43: Alonso ormai ha 12 secondi di vantaggio su Hamilton. Ma Vettel è irraggiungibile. Un giro alla fine.

GIRO 41: Altro giro record di Vettel. Il campione del mondo pregusta la vittoria.

GIRO 40: Podio congelato. Button firma il giro più veloce, ma è a oltre 10 secondi da Webber. Massa scavalca Grosjean e conquista il settimo posto.

GIRO 39: Vettel si invola verso la vittoria. Ora ha oltre 11 secondi di vantaggio su Alonso.

GIRO 37: Webber ha nel mirino Rosberg. Stop&Go per Maldonado, secondo i commissari colpevole per l’uscita di scena di Paul di Resta. Drive Through per Chilton, che non ha rispettato le bandiere blu facendo perdere qualcosa ad Alonso anche se la situazione di Fernando non sarebbe cambiata senza questo rallentamento.

GIRO 35: Rientra ai box Button che lascia il podio a Hamilton. Ora la minaccia pioggia si allontana e la situazione di classifica pare stabile.

GIRO 33: Giro veloce per Webber: 1’51″397. L’australiano punta Rosberg. A undici giri dalla fine ecco la classifica:
Vettel, Alonso, Button, Hamilton, Rosberg, Webber, Grosjean, Massa, Ricciardo, Perez, Sutil, Hulkenberg,

GIRO 31: Vettel rientra ora ai box montando le hard e torna in pista sempre davanti con un buon margine su Alonso, oltre sei secondi. Ora solo la pioggia può cambiare le carte in tavola.

GIRO 30: si ferma Webber mentre inspiegabilmente Vettel resta ancora in pista.

GIRO 29: Seconda e ultima sosta per Alonso che rientra terzo dietro a Webber. Gomme dure per la rossa.

GIRO 28: Incidente spettacolare ma per fortuna senza conseguenze tra Maldonado e Di Resta dopo uno splendido duello tra le Force India, il venezuelano della Williams e Gutierrez. Maldonado cambia il musetto. La bandiera gialla rientra. Niente safety car.

GIRO 27: Iniziano le seconde soste. Si fermano Hamilton, Massa, Sutil. Restano fuori Alonso e Vettel. Vedremo se muterà qualche posizione anche se la leadership di Vettel (+ 8,8 secondi su Alonso) sembra salda.

GIRO 26: RAIKKONEN SI RITIRA! I freni della Lotus probabilmente non reggono più. Fuma l’anteriore destra. Il secondo in classifica iridata esce di scena. Alonso, ma soprattutto Vettel, ringraziano.

GIRO 25: Raikkonen punta Felipe Massa ma la Ferrari del brasiliano resiste. Ricapitoliamo la classifica:
VETTEL ALONSO HAMILTON ROSBERG WEBBER BUTTON MASSA RAIKKONEN. 

GIRO 23 Primo e ultimo pit-stop per Grosjean, unico in pista che ancora non si era fermato. Vedremo se la strategia della Lotus pagherà.

GIRO 21 Vettel allunga leggermente su Alonso: il distacco è 7.7 secondi, Hamilton si trova a 2 secondi da Alonso. Il vuoto dietro i primi tre con Rosberg che gira oltre mezzo secondo più lento.

GIRO 19: Tra qualche giro arriveranno i primi doppiaggi per Vettel. Il campione del mondo gira sugli stessi tempi di Alonso.

GIRO 18: Spettacolo a Spa. Perez in mezzo alle Force India (di Resta ha superato Perez in accelerazione poi ci ha provato Sutil ma il messicano si è difeso all’interno). Raikkonen, nonostante il problema ai freni, supera Gutierrez. Mentre davanti le posizioni sono stabili.

GIRO 17: Alonso ha scavalcato Button, pronto a fermarsi ai box. Vettel ha 5 secondi di margine sull’asturiano della Ferrari.

GIRO 16: Vettel si riprende la testa della corsa scavalcando Button che ancora non si è fermato ai box. Ricapitoliamo la classifica:
VETTEL BUTTON ALONSO HAMILTON GROSJEAN ROSBERG WEBBER 

GIRO 15: Alonso ha superato la Lotus e svernicia Hamilton sul rettilineo box. Vettel rientra ai box e torna in pista in seconda piazza dietro a Button, ora al comando.

GIRO 14: Ride-trough per Perez. Intanto Alonso si ferma ai box! Rientra appena dietro a Hamilton che stavolta si mette dietro Grosjean.

GIRO 13: Hamilton ha le gomme nuove e proverà a spingere. Prima sorpassa Grosjean ma poi il francese si riprende la posizione. Soffre l’inglese che rischia di perdere la posizione a vantaggio di Alonso quando tornerà in pista dopo la sosta.

GIRO 12: Si ferma anche Hamilton! Alonso ora è secondo! Movimento ai box Ferrari e Red Bull!

GIRO 11: Si iniziano a fermare tutti coloro che hanno in programma due soste. Ancora in pista Alonso che avvicina Hamilton.

GIRO 10: Pit stop per Felipe Massa! Velocissimi i meccanici Ferrari che consentono al brasiliano di superare anche Hulkenberg!

GIRO 9: Raikkonen scavalca Hulkenberg ed è ottavo. Ma la gomma di Kimi fuma. I freni cominciano a scaldarsi troppo.

GIRO 8: Perez passa Grosjean che finisce dietro anche a Massa. Ma il messicano della McLaren è sotto investigazione dai commissari per la manovra nei confronti del francese della Lotus.

GIRO 7: Vettel vola. Oltre 4 secondi su Hamilton e 7 su Alonso che resta il più veloce

GIRO 6: Anche Rosberg viene scavalcato da Fernando. Fantastica rimonta della Ferrari, ora la macchina più veloce in pista!

GIRO 5: Alonso ha scavalcato Button e ha messo nel mirino Rosberg! 

GIRO 4: Vettel che ha quasi 2.5 secondi di vantaggio su Hamilton. Il DRS è attivo da questo momento.

GIRO 2: Alonso velocissimo ha già superato Webber. Ora è quinto.  Davanti Vettel spinge

GIRO 1: 1 Vettel, 2 Hamilton, 3 Rosberg, 4 Button 5 Webber 6 Alonso.

PARTENZA: Ottimo spunto di Alonso, ora sesto. Davanti Vettel ha superato Hamilton. Male Massa e Raikkonen.

14:02 Fumo sulla McLaren di Button ma non c’è nessun problema tecnico. L’inglese parte regolarmente.

14:00 Partito il giro di ricognizione. Alonso con gomme intermedie nuove per cercare di recuperare subito posizioni in partenza. Come lui anche Hamilton e di Resta. Previsti 44 giri sul circuito belga lungo 7 km. Uno o due soste per i piloti.

13:55 La situazione pare sotto controllo ma non è escluso un ritardo nella partenza.

13:50 Attivisti di Greenpeace in azione sopra la tribuna centrale di Spa: arrivano vigili del fuoco e polizia. Ancora sconosciute le rivendicazione degli attivisti.

13:45 Il meteo tiene banco a Spa: in questo momento non piove, la pista è asciutta e addirittura spunta qualche raggio di sole. Missione ancor più complicata per le rosse di Maranello. Alonso si è detto fiducioso di avere un buon passo gara. In ogni caso sarà fondamentale la strategia delle squadre. La pioggia potrebbe però arrivare nelle fasi finali del Gran Premio.

13:40 Ricordiamo la qualifica di ieri. Un sabato incerto causa pioggia che viene e che va, come da tradizione a Spa. Lewis Hamilton precede Vettel e Webber. Le Ferrari sono solo in quinta fila con Alonso nono e Massa decimo. Quarto Nico Rosberg seugito da Paul di Resta e Jenson Button. Quarta fila per le Lotus di Romain Grosjean e Kimi Raikkonen.

13:30 Manca mezz’ora all’inizio del GP del Belgio!

Dopo la pausa estiva il Mondiale di Formula 1 è tornato pronto a regalarci nuove emozioni. La battaglia tra i piloti si rinnova sul circuito di Spa-Francorchamps (foto by InfoPhoto) per il GP del Belgio, undicesima prova stagionale. La gara in terra belga sarà esclusiva di Sky, che trasmette tutti i Gran Premi in diretta: nell’undicesima tappa del Mondiale la Ferrari proverà a guidare il plotone che va a caccia del leader del campionato Sebastian Vettel.

Seguite dalle 14 la diretta scritta del GP con noi. Potete interagire e lasciare un commento nello spazio qui sotto. 

QUI PER VEDERE LA GARA IN STREAMING

Una gallery delle paddock girls del circus

Qualche scatto da Spa (foto by InfoPhoto)

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI

Le gare in diretta trasmesse dalla RAI

Sky ospita la F1: nove canali e un commento speciale