Gli occhi dei media nella conferenza stampa alla vigilia del weekend di Singapore sono tutti – o quasi – su Kimi Raikkonen  (foto by InfoPhoto) che l’anno prossimo tornerà a fare coppia con Fernando Alonso in Ferrari. Iceman commenta il suo ritorno a Maranello: “In Formula 1 le cose cambiano molto rapidamente, non pensavo di poter lasciare la Lotus e tornare in Ferrari e invece è andata così”

Il finlandese non si mostra minimamente preoccupato della sfida che lo attende e risponde con la consueta pacatezza che lo contraddistingue: “Ho parecchi amici in Ferrari e buoni ricordi degli anni trascorsi lì. Sapevo che il mio contratto con la Lotus si sarebbe concluso alla fine di quest’anno, bisognava prendere una decisione e l’ho presa. C’erano molte cose che la Lotus poteva fare per convincermi a restare, loro sanno quali, ma ormai il contratto con la Ferrari è chiuso e ne sono molto contento. Non credo che sarà difficile andare a fare il mio lavoro, certo ci sono tante cose da fare, bisogna rendere migliore e affidabile la macchina, dobbiamo farle tirare fuori il massimo”.

Dividere il box con Alonso non sarà un problema: “Non vedo perché non debba funzionare, siamo due piloti esperti e il team farà le cose giuste per farci lavorare al meglio. Non abbiamo vent’anni, sono certo che le cose andranno bene, ci daremo sicuramente battaglia in pista, ma sono sicuro che funzionerà. Con Alonso non ho mai lavorato, ma andrà tutto bene”:

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI:

Massa attacca la Ferrari

La classifica piloti e costruttori

Raikkonen alla rossa per proteggersi da Alonso