LA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI

IL REPORT DELLA GARA

L’ORDINE D’ARRIVO

BANDIERA A SCACCHI!!! VINCE HAMILTON! 23esimo successo del pilota inglese! Sul podio Rosberg e Vettel! Quarto Alonso davanti a Hulkenberg, Button e Massa che non ha ceduto la posizione a Bottas! Undicesimo Raikkonen!

56-56 Ultimo giro, passerella per Hamilton!

55-56 Vettel doppia Raikkonen che sta attaccando ancora Grosjean!

54-56 Giro veloce di Hamilton! Bottas ha il via libera per superare Massa, settimo. La storia, per il brasiliano, si ripete anche in Williams.

53-56 Che duello tra Alonso e Hulkenberg che reagisce al sorpasso dell’astigiano ma deve lasciargli strada. La Ferrari è quarta

52-56 Il povero Ricciardo costretto al ritiro. Una gara da archiviare al più presto per lui!

51-56 Arriva a fermarsi anche Hamilton. Raikkonen battaglia con Grosjean per l’11esima piazza.

50-56 Si ferma Vettel e ora viene chiamato ai box anche Rosberg.

49-56 Alonso è il più veloce in pista attualmente e si avvicina a Hulkenberg che potrebbe decidere di rimanere in pista mentre i primi tre devono ancora fermarsi visto che hanno tutti la gomma morbida. A meno che non arrivi – davvero – la pioggia.

47-56 Per Ricciardo oltre il danno, la beffa! Per lui 10 secondi di stop&go per l’incidente accaduto nella pit-lane e il flussometro risulta ancora fuori uso!

45-56 Davanti Hamtilon mantiene quasi 12 secondi di vantaggio su Rosberg che ha 6″8 su Vettel. Hulkenberg è quarto davanti oltre 15 secondi su Alonso ma deve ancora fare l’ultima sosta.

43-56 Altro guaio per Ricciardo che ha rotto l’ala anteriore. Sfortunatissimo l’australiano che deve cambiare muso e gomme. Gara totalmente compromessa.

Ricciardo

Ricciardo

42-56 Alonso rientra e riparte scena problemi. Hulkenberg è davanti all’asturiano.

41-56 Ricciardo ai box: stavolta anticipa i tempi l’australiano. Ma dopo essere ripartito si blocca in mezzo alla pit-lane. La gomma non era sta fissata. Riparte Ricciardo e rientra dietro ad Alonso ma dopo aver perso un giro. Che errore della Red Bull!

40-56 CLASSIFICA: Hamilton, Rosberg, Vettel, Ricciardo, Alonso. 

39-56 Ricciardo prova ad allungare ma Alonso non molla. Anche Rosberg ha guadagnato su Vettel. Resta dura vedere qualche sorpasso.

37-56 Vettel sempre vicino a Rosberg mentre Alonso ha avvicinato tantissimo Ricciardo: ora è a circa un secondo dall’australiano.

36-56 Piove in alcuni tratti della pista e mancano ancora una ventina di giri alla fine. Anche se in rettilineo splende il sole: la Malesia è sempre un interrogativo dal punto di vista meteorologico.

35-56 Vettel ormai incollato a Rosberg e davanti a loro c’è Hulkenberg in crisi di gomme. La Sauber di Sutil ferma dopo l’ultima curva: bandiera gialla e probabilmente non uscirà la safety car.

33-56 Rosberg si ferma e rientra davanti a Vettel che però si è avvicinato. Alonso recupera qualche decimo su Ricciardo.

32-56 Sosta per Vettel: gomma media (morbida) a differenza di Ricciardo

31-56  Ricciardo guadagna ancora su Alonso che vede allontanarsi l’australiano. Annunciato l’arrivo della pioggia che potrebbe ravvivare una corsa piuttosto noiosa.

29-56 Ai box anche Alonso seguito il giro successivo da Ricciardo: gomma dura per entrambi.

Alonso

Alonso

27-56 Le due McLaren ai box con Magnussen che ne approfitta per scontare i cinque secondi di penalità.

26-56 Kvyat è il primo a effettuare la seconda sosta e monta gomme dure. Alonso perde terreno da Ricciardo e vede avvicinarsi Hulkenberg che gira oltre mezzo secondo più veloce dell’astigiano.

25-56 La percentuale sull’utilizzo del carburante indica che Ricciardo è quello che ne ha consumato maggiormente. Hamilton, invece, è quello che consuma meno tra i primi sei!

24-56 Hamilton prossimo al doppiaggio di Raikkonen! Gara da dimenticare per il finlandese

23-56 Hamilton, Rosberg e Vettel ora girano con tempi simili mentre Ricciardo, Alonso e Hulkenberg sono circa mezzo secondo più lenti.

22-56 Raikkonen rientra ai box e monta la gomma dura mentre il box gli comunica di problemi al DRS nei giri precedenti in cui non riusciva a sopravanzare Ericsson.

21-56 L’unico vero duello è tra Kvyat e Bottas in lotta per la nona piazza!

20-56  CLASSIFICA: Hamilton, Rosberg, Vettel, Ricciardo, Alonso. Posizioni ben definite tra i primi cinque.

19-56 Vergne costretto al ritiro! Il francese della Toro Rosso rientra mestamente ai box.

18-56 Raikkonen sopravanza Vergne mentre Hamilton fa il giro veloce: un secondo più veloce di tutti. Pazzesco!

16-56 Sosta anche per Hamilton che sta dominando il Gran Premio. Rientra dietro a Hulkenberg ma l’inglese lo sorpassa dopo poche curve.

15-56 Rientra anche Rosberg che mantiene la posizione davanti a Vettel.

14-56 Anche Vettel ai box: il campione del mondo rientra davanti a Ricciardo ma rischia sul sorpasso di Vettel.

13-56 Strepitoso duello tra Ricciardo: Alonso gli sta davanti ma l’australiano si riprende la posizione. Che grinta Ricciardo!

Alonso e Ricciardo

Alonso e Ricciardo

12-56 Si ferma anche Alonso, il primo tra i big. Altra gomma bianca (media) per l’asturiano. Tre soste o addirittura quattro per la Ferrari numero 14. Ora lo seguiranno presto.

11-56 Sosta anche per Kvyat. Hamilton continua a volare: oltre sei secondi su Rosberg

10-56 Prima sosta per Magnussen che anticipa i tempi rispetto al programma e intanto si prende un drive trough di 5 secondi per l’incidente con Raikkonen.

9-56 Vettel tallonato da Ricciardo mentre dietro Alonso vede avvicinarsi Hulkenberg

8-56 Hamilton vola: oltre cinque secondi il vantaggio dell’inglese su Rosberg.

Lotus

Lotus

7-56 Altro ritiro per la Lotus dopo l’Australia: Maldonado è già ai box

6-56 Più staccato il secondo trenino composto da Button, Massa, Magnussen, Bottas, Gutierrez, Kvyat e Grosjean. Intanto il replay mostra che Raikkonen, rientrato ultimo, è stato toccato da Magnussen che gli ha causato la foratura.

5-56 Riepiloghiamo la classifica dopo 5 giri: Hamilton, Rosberg, Vettel, Ricciardo, Alonso, Hulkenberg.

4-56 Massa supera Magnussen ma è Vettel a prendersi la terza piazza scalzando Ricciardo. Inizio movimentato a Sepang.

3-56 Raikkonen ai box ma la gara è ormai compromessa. Perez si ritira.

2-56 Hamilton in fuga, duello tra Alonso e Hulkenberg mentre va pianissimo Raikkonen che ha forato!

1-56 Hulkenberg supera Raikkonen, poi Magnussen attacca il finlandese. Contatto tra Bianchi e Maldonado.

PARTITI! Hamilton mantiene la testa seguito da Rosberg mentre Ricciardo è terzo davanti a Vettel. Quinto Alonso davanti a Raikkonen.

Giro di ricognizione al via!

Celebrato un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’aereo malese disperso

Qualche informazione sul circuito di Sepang:
First Grand Prix: 1999
Number of Laps: 56
Circuit Length: 5.543 km
Race Distance: 310.408 km
Lap Record: 1:34.223 – Montoya (2004)

Mancano dieci minuti al via: dopo la pioggia delle qualifiche, un caldo sole bacia la gara: 33° la temperatura dell’aria, 51° sull’asfalto.

In Australia si è assistito al grande successo di Nico Rosberg (IL REPORT DELLA GARA) ma Alonso non ha sfigurato (L’ORDINE D’ARRIVO). In Malesia le Mercedes sono davanti ma si annuncia grande battaglia (qui la griglia di partenza).

Conto alla rovescia per il secondo Gran Premio della stagione di Formula 1 in programma sul tracciato di Sepang, in Malesia. La gara sarà esclusiva di Sky che dallo scorso anno detiene i diritti televisivi del campionato ma Leonardo.it ve la racconterà in diretta giro per giro.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LEGGI ANCHE

Griglia di partenza F1 Sepang 2014

Hamilton sotto la pioggia, insidia Vettel

STREAMING VIDEO: ecco come seguire il GP

Paddock girls: fotogallery delle bellezze del circus

Albo d’oro F1: tutti i campioni del mondo

LA CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI