Intervistato dal settimanale Panorama, Bernie Ecclestone (foto by InfoPhoto)  ha gettato qualche ombra sul futuro del GP d’Italia di Formula 1. Secondo il boss del circus la gara nel Tempio della Velocità è condizionata da alcuni problemi economici dopo che l’autodromo è stato coinvolto nell’inchiesta di evasione fiscale che vede al centro l’ex direttore del cricuito Enrico Ferrari (su cui pesa già una richiesta di rinvio per usura, corruzione e omissione dolosa di cautele in merito alla vicenda bolle durante la SBK 2012).

Nell’inchiesta è finito indirettamente anche Ecclestone da quando i pm Walter Mapelli e Caterina Trentini hanno inviato una rogatoria internazionale all’autorità giudiziaria del Regno Unito per fare luce su una serie di fatture (1 milione e 600mila euro in totale) intercorse tra la Sias, la società che organizza il GP, e diverse società inglesi, alcune di proprietà del magnate britannico. Secondo gli inquirenti potrebbero dimostrare una serie operazioni inesistenti e nascondere in realtà una maxievasione fiscale.

Il boss della F1 (foto by InfoPhoto) che in Germania è accusato di corruzione, si dichiara tranquillo: “Non ho ricevuto alcuna richiesta di chiarimento dai magistrati italiani. Tutti i nostri registri sono a loro disposizione”. Poi l’annuncio che il calendario della F1 potrebbe subire cambiamenti importanti: “È possibile che l’Europa perda un paio di corse a favore dei mercati emergenti. Se dovesimo rinunciare a Monza, e dico se, perché nessuna decisione è stata ancora presa, sarebbe solo per motivi economici. Certo, la qualità del circuito e l’organizzazione potrebbero essere migliori, ma non è quello il punto cruciale”.

La sua dichiarazione in merito al futuro di Monza è arrivata qualche giorno dopo che è stato reso pubblico un coinvolgimento nell’inchiesta. Magari un velato avviso a chi di dovere di non mettere a rischio uno degli ultimi baluardi dell’automobilismo in Italia, che genera un indotto turistico di quasi 31 milioni di euro.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI

Anche la SBK pensava di tagliare Monza

Ecclestone e i folli aumenti di Silverstone

GP Inghilterra: orari e diretta tv di Silverstone

Pirelli resta in Formula 1

Mercedes gate: una dolce carezza della Fia

Nuovo regolamento: test concessi, ha vinto la Ferrari

F1 Canada 2013: muore commissario in pista