Nico Rosberg si conferma il più veloce al termine delle due sessioni di prove libere del giovedì a Monte-Carlo. Dopo l’ottimo tempo fatto segnare in mattinata, il tedesco della Mercedes si conferma leader anche nel pomeriggio, segnato da un meteo ottimale (22°C con l’asfalto a 45°C): il crono di 1’14″759 con il miglior tempo nel secondo e nel terzo settore del tracciato vale il primato con 318 millesimi sul compagno di team Lewis Hamilton.

Ora le Mercedes (foto by InfoPhoto) sono chiamate alla prova affidabilità in gara dopo il crollo accusato per la tenuta degli pneumatici, problema che non tocca le Ferrari, al momento in un’ipotetica seconda fila. Fernando Alonso è terzo a 0“437 e Felipe Massa quarto a 0“519. Alle loro spalle, con un ritardo di 645 millesimi da Rosberg, si piazza Mark Webber con la prima delle Red Bull, seguito a un decimo dalla Lotus di Kimi Raikkonen. A 959 millesimi l’altra Lotus-Renault di Romain Grosjean, protagonista di un incidente senza conseguenze alla St.Devote che ha portato alla bandiera rossa.

Ottavo tempo per la McLaren di Jenson Button,seguito da Sebastian Vettel,che rimedia ben 1″2 dalla vetta. Nella simulazione di gara il più veloce è stato Raikkonen con 1’18″219, seguito da Felipe Massa. Passo gara importante anche per le due Mercedes, seguite dalle Red Bull e da Alonso.

Gli orari e la diretta tv del GP di Monaco