Il GP d’India era a rischio annullamento. Ma la gara si correrà regolarmente domenica al Buddh International Circuit (qui gli orari completi del weekend). La Corte Suprema di New Delhi ha infatti esaminato il ricorso di un gruppo di avvocati (fatta su richiesta di un cittadino) che miravano a cancellare l’evento per mancato pagamento di tasse da parte degli organizzatori.

La decisione dell’organo di giustizia indiano è stata quella di fissare una nuova udienza per la prossima settimana. Nella denuncia si chiedeva l’annullamento del GP ma il giudice, rinviando l’esame del caso, ha dato l’ok allo svolgimento di una gara in cui si dovrebbe celebrarsi la festa mondiale di Sebastian Vettel. Un appuntamento troppo goloso per essere cancellato.

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI

Paddock girls: fotogallery delle bellezze del circus

La classifica piloti e costruttori