Ultimi brividi sulla pelle per quanto riguarda per l’appunto l’ultimo appuntamento stagionale con le qualifiche in vista del Gp di Abu Dhabi che decreterà finalmente il nome del campione di F1 2014 con Nico Rosberg protagonista assoluto di giornata grazie alla sua 11a pole annuale (15a in carriera) ai danni di un Lewis Hamilton veloce, certo, ma non così veloce e – almeno all’apparenza – determinato. In questo weekend di qualifica Rosberg ha mostrato indubbiamente una marcia in più del rivale e questo potrebbe bastare per farci sognare un ultimo GP da paura.

Se tutti i riflettori rimangono puntati sul duo Mercedes, ciò non significa che i comprimari non siano importanti, soprattutto proprio in funzione del duello di vertice, perché a Rosberg potrebbe non bastare vincere ad Abu Dhabi nonostante il sistema del punteggio raddoppiato. Allora potrebbe risultare fondamentale il comportamento di altri piloti con notevole passo gara come Bottas, terzo, e Massa, quarto, oppure o con notevole tasso di qualità come Ricciardo, quinto, e Sebastian Vettel – fresco di passaggio in Ferrari – sesto. Questo poiché allo stesso Rosberg darebbe una bella mano se qualcuno dei piloti citati, non necessariamente quelli, si inserisse tra sé e Hamilton nell’ordine d’arrivo.

Fanalino di coda delle posizioni in griglia che contano, le Ferrari, fotografia di una stagione deludente, con Kimi Raikkonen nono e Fernando Alonso, decimo, giunto negli Emirati Arabi con più problemi che soluzioni per quanto riguarda la monoposto per la sua ultima volata rossa della sua carriera. Almeno per ora.

Griglia di partenza

Pos No Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri

1 6 Nico Rosberg Mercedes 1:41.308 1:41.459 1:40.480 13
2 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:41.207 1:40.920 1:40.866 12
3 77 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:42.346 1:41.376 1:41.025 18
4 19 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:41.475 1:41.144 1:41.119 20
5 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:42.204 1:41.692 1:41.267 12
6 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:42.495 1:42.147 1:41.893 17
7 26 Daniil Kvyat STR-Renault 1:42.302 1:42.082 1:41.908 18
8 22 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:42.137 1:41.875 1:41.964 18
9 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:42.439 1:42.168 1:42.236 15
10 14 Fernando Alonso Ferrari 1:42.467 1:41.940 1:42.866 19
11 20 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:42.104 1:42.198 13
12 25 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:42.413 1:42.207 12
13 11 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:42.654 1:42.239 15
14 27 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:42.444 1:42.384 12
15 99 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:42.746 1:43.074 14
16 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:42.768 8
17 21 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:42.819 8
18 13 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:42.860 8
19 10 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:44.540 7
20 46 Will Stevens Caterham-Renault 1:45.095 8