Se ormai i piloti ad ogni appuntamento fanno la danza della pioggia per fermare Sebastian Vettel e la Red Bull, domenica in Corea del Sud in tanti faranno gli scongiuri perchè la pioggia non arrivi mai. Perchè stavolta arriverebbe a causa di un tifone che si sta muovendo verso Seul e mette a serio rischio lo svolgimento del GP di Formula 1. Sulla penisola coreana è scattato l’allarme meteo e la gara di Yeongam (qui orari e diretta tv), a circa 400 km a sud dalla capitale, resta un punto interrogativo.

La tempesta tropicale è localizzata al momento nella zona ad est delle Filippine ma gli organizzatori della gara stanno sono già al lavoro per cercare di non tifone Fitow (foto by InfoPhoto). Un portavoce degli organizzatori del GP ha affermato: “Stiamo preparando i piani per la sicurezza. Direttamente o indirettamente ci saranno conseguenze”. Pioggia, vento e smottamenti sono previsti nella giornata di sabato anche se il giorno critico pare essere domenica.

Il Daily Mail documenta che il tifone sta portando con sé piogge torrenziali e venti superiori alle 100 miglia orarie. I dati forniti dalla US Navy temono raffiche notevolmente più alte di quelle attuali e una delle principali preoccupazioni è data dalla quantità di pannelli pubblicitari collocati intorno alla pista. Essendo il circuito costruito su una palude bonificata a pochi chilometri dal Mar Cinese Orientale anche le inondazioni costiere potrebbero rappresentare una seria minaccia. Accuweather.com spiega che se il circuito dovesse essere investito dalle condizioni meteo più avverse la corsa sarà fermata.

Un video dei danni prodotti finora dal tifone Fitow:

Paolo Sperati su @Twitter @Facebook

LINK UTILI:

La classifica piloti e costruttori