Finale di stagione tutto da vivere quello che vede la conclusione di un Mondiale di Formula 1 ricco di emozionanti sorprese, come ancora tante saranno le emozioni che saprà regalare il terzultimo Gran Premio dell’anno. Al Circuit of the Americas di Austin infatti ci attende una gara serrata tra i due protagonisti di un’intera season motoristica sotto il segno della stella Mercedes, Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Il britannico e il tedesco se le sono date di santa ragione per l’intero mondiale ma ora è tempo di mostrare gli attributi perché già quello degli Stati Uniti potrebbe essere il GP decisivo che vale un’intera stagione anche se Dubai, come ultimo GP del campionato, raddoppierà i punti messi in palio. Hamilton ha 291 punti, Rosberg è a quota 274, 17 punti non sono davvero nulla di fronte alla gloria, però Hamilton sa bene che non può fare i conti, e meno di lui Rosberg. Vincere giunti a questo punto è fondamentale perché oltre al bottino è importante la tenuta psicologica dei due piloti e il primo che mostra segnali di cedimento rischia di perdere in partenza. Per questo risulta interessante vedere il comportamento dei due piloti a cominciare dalle prime prove libere, per capire chi dei due sarà capace di mettere in mostra i famosi attributi nel lungo weekend americano. Da non sottovalutare anche gli altri piloti del circuito che ovviamente non saranno di certo in gita di piacere ma anzi proveranno a confermare o stabilire determinate gerarchie, almeno per questo finale di campionato. Pensiamo ad es. a Vettel e Ricciardo o Massa e Bottas, variabili imponderabili che potrebbero anche infastidire i due primi della classe.

Il Programma del 17° GP stagionale

Venerdì 31-10- 2014
Prove 1 16:00 – 17:30
Prove 2 20:00 – 21:30

Sabato 01-11-2014
Prove 3 16:00 – 17:00
Qualifiche19:00

Sun 02-11-2014
Gara 21:00

Ad ogni appuntamento Leonardo.it verrà incontro a tutti gli appassionati che potranno consultare gli orari in cui andranno in onda le sessioni di prove libere, le qualifiche e la gara. La copertura del Mondiale è fornita anche nel 2014 da Sky che dallo scorso anno detiene i diritti televisivi del campionato. Alla Rai, a seguito del rinnovato accordo con la tv di Murdoch (sulla scia di quanto già accaduto nella stagione 2013), restano confermati i nove GP in chiaro mentre i restanti saranno trasmessi in differita. Il GP degli Stati Uniti sarà trasmesso anche in chiaro.

LEGGI ANCHE

Audi in F1: sogno dream team con Red Bull e Alonso

Jules Bianchi condizioni: ipotesi spostamento nella clinica che ha curato Schumi

Schumacher come sta: le condizioni fanno temere 3 anni di convalescenza