E’ appena finito il Mondiale 2012 di F1 (la Lotus di Raikkonen nella foto by InfoPhoto) che già si stanno definendo griglia e regolamento per la prossima stagione. Nella giornata del 5 dicembre il World Motor Sport Council della Fia era riunito in Turchia, a Istanbul, per approvare le nuove regole della stagione 2013 che saranno leggermente più severe rispetto allo scorso anno.

In primis la Fia ha deciso di limitare il DRS (Drag Reduction System) sia durante le libere che nelle qualifiche, ma potrà essere utilizzato solamente nello stesso punto del tracciato dove potrà essere attivato per la gara. Tempi duri per l’ala anteriore che verrà sottoposta a test più severi mentre il peso delle monoposto sarà leggermente aumentato dato che aumenterà quello degli pneumatci Pirelli. Incremento anche del “coprifuoco” relativo personale sportivo che passa da sei ad otto ore nella notte di giovedì e sarà possibile violarlo solo in due notti durante la stagione anziché quattro

Abolita, invece, la regola della squalifica nel caso in cui una monoposto dovesse rimanere ferma durante le prove ufficiali. Lì si andrà poi a stabilire il quantitativo di benzina che il pilota avrebbe utilizzato per rientrare ai box e aggiungerlo al campione di litro preso come riferimento. A Istanbul si è parlato anche dell’obbligo di utilizzare un propulsore elettrico nella pitlane ma il Technical Working Group ha deciso di rinviare il suo ingresso alla stagione 2017.