Ci sono molti modi di raccontare Expo Milano 2015. Pirelli ha affidato questo racconto a due giovani studenti di Princeton a “caccia di innovazione” dando vita a #WeFeedtheFuture. Per oltre un mese, il progetto ha visto all’opera un originale “Innovation Team” composto da Miloš Nikolić, fisico montenegrino con la passione per il digitale, e Gregory A. Kufera, matematico americano esperto di new media. Entrambi studenti del corso “Pirelli Visiting Professorship in Italian Studies” della prestigiosa Università di Princeton, Miloš e Gregory si sono messi alla ricerca degli elementi di innovazione che caratterizzano Expo.

I testi e le immagini raccolti sono stati distribuiti su un pianeta virtuale che ha al centro l’innovazione, così come da sempre avviene nella vita reale di aziende che, come Pirelli, hanno l’innovazione tra i loro punti di forza. Traendo ispirazione dagli argomenti presenti all’interno dell’Esposizione Universale, l’Innovation Team, che riflette la natura internazionale che caratterizza Pirelli, ha approfondito tematiche di sostenibilità, emozione e arte & cultura, campi che vedono un impegno quotidiano da parte dell’azienda: la sostenibilità come ricerca di equilibrio tra aspetti economici, sociali e ambientali, le emozioni del mondo del motorsport, il sostegno dato allo sviluppo delle iniziative culturali del Paese.

Nei primi anni del 1900 Pirelli espande la sua produzione e la collocazione all’interno della città di Milano. Nel 1901 l’azienda milanese inizia la fabbricazione di pneumatici per automobili. Cinque anni dopo, la sua presenza alla manifestazione internazionale è elemento di valore e prestigio, come testimoniano alcuni documenti dell’epoca. Il 28 aprile 1906 Milano inaugurava l’Esposizione Internazionale in omaggio al traforo del Sempione. Il tema ispiratore era “La scienza, la città e la vita”, il dinamismo e l’innovazione che sottende ogni trasporto. Oggi con Expo 2015 sposa l’innovazione come nutrimento della vita. Partendo da terra, dall’albero che la rappresenta. Si vola con le api del Padiglione britannico, si vivono le emozioni dell’Albero della Vita, l’icona della manifestazione sostenuta da Pirelli insieme a Coldiretti e Orgoglio Brescia, e si percorrono le dune degli Emirati Arabi. #WeFeedtheFuture riserverà altre sorprese nel corso delle prossime settimane. Qui il progetto completo #WeFeedTheFuture.