Europcar investe in Italia acquisendo una quota di minoranza di Wanderio, start-up attiva in ambito Internet che offre un servizio di ricerca e prenotazione di varie soluzioni per il trasporto, consentendo al pubblico di effettuare confronti tra le diverse proposte sul mercato.

Con l’ingresso in Wanderio, effettuato tramite Europcar Lab, il gruppo francese dell’autonoleggio cerca di rendere maggiormente efficiente il proprio approccio con la clientela, in modo da rispondere adeguatamente a una domanda di trasporti sempre più esigente e diversificata.

Fabrizio Ruggiero, responsabile della Mobilità e membro del Cda del Gruppo Europcar, ha parlato dell’investimento in Wanderio dichiarando:

Vediamo un grande potenziale nel loro modello di business e nel loro approccio innovativo al confronto tra i diversi mezzi di trasporto.

Wanderio è stata fondata nel 2013 e vanta finora più di un milione di viaggi pianificati grazie alle funzionalità della sua piattaforma. Il servizio offre una copertura di oltre 700 aeroporti e più di 4.000 stazioni ferroviarie e di autobus, mettendo a disposizione degli internauti un ampio archivio tra cui è possibile fare confronti in base al prezzo, alla destinazione e alla durata del viaggio.