Energica Eva è la nuova motocicletta dotata di un motore sincrono a magneti permanenti raffreddato ad olio in grado di sviluppare una potenza di 95 CV e una coppia di 170 Nm. La versione definitiva della nuova streetfighter Eva è la seconda moto dell’azienda modenese, la prima è la EGO, ma non è la novità più interessante per la Energica, visto che l’azienda italiana sembra molto vicina alla quotazione in Borsa.

La moto elettrica Energica Eva ha un motore Sincrono a magneti permanenti (PMAC) raffreddato ad olio, una potenza di 70 kW (95 CV), una velocità limitata a 200 km/h (modalità SPORT) e una coppia di 170 Nm. Le dimensioni mostrano una moto molto compatta con la lunghezza di  2.140 mm, una larghezza di 870 mm, un’altezza pari a 1.220 mm.

L’autonomia della nuova Eva è di 200km (nella modalità ECO) e ha la possibilità di essere impostata con 4 differenti mappature (Urban, Eco, Rain, Sport). L’unità Vehicle Control Unit gestisce le centraline di batteria (capacità da 11,7 kWh), inverter, caricabatterie e ABS.

Per guidare la moto basterà utilizzare l’acceleratore ride-by-wire, in quanto nella nuova Energica Eva non ci sono le marce e quindi nemmeno la frizione. La streetfighter Eva (la seconda moto creata da Energica) può essere ricaricata attraverso le colonnine (i cosiddetti Totem) di ricarica che si trovano per strada, nei parcheggi o nei centri commerciali oppure, in alternativa, semplicemente da casa vostra. La ricarica è ultra rapida grazie al metodo fast charge che ricaricherà la vostra moto prima del vostro smartphone.

A proposito di “smart”, Energica ha presentato anche l’app MYENERGICA. La società modenese ha creato questa applicazione dedicata agli smartphone con sistema operativo Android e iOS (Apple) che permetterà di comunicare direttamente con la moto per visionare i dati e le informazioni principali.

Oltre a queste novità la motor company emiliana ha deciso di quotarsi in borsa, a Piazza Affari, ed ha cominciato il collocamento delle sue azioni. Il collocamento è stato fatto sia a livello istituzionale, sia ai privati cosi da consentire a tutti di sottoscrivere le azioni della società Energica. Il collocamento si chiuderà il giorno di Sant’Ambrogio, patrono di Milano (7 dicembre) non un caso.

Livia Cevolini, Amministratore Delegato di Energica, ha dichiarato: “Vogliamo essere degli innovatori sia a livello di prodotto sia come gestione aziendale il nostro sogno è replicare la ricetta vincente di Tesla, ossia quello di essere i primi nel nostro mercato e avere un prodotto che rappresenta lo stato dell’arte”.