Sono stati pubblicati dalla Fim gli elenchi, ancora provvisori, dei partecipanti al prossimo MotoGP e alla Moto2. Oltre ai nomi dei piloti sono state confermate alcune novità. Non solo la Formula 1 deve tenere il passo degli aggiornamenti del regolamento proposti dalla Fia. I piloti del MotoGp, proprio qualche giorno fa, hanno potuto conoscere l’elenco degli iscritti al prossimo campionato e prendere visione di alcune novità.

La FIM, Federazione Internazionale di Motociclismo ha voluto concedere alla stampa con tre mesi d’anticipo l’elenco dei piloti che il prossimo 8 aprile saranno sulla griglia di partenza. In più è stato confermato il ritorno alle moto di cilindrata 1000 per il MotoGP e l’ampliamento del numero dei partecipanti che passano da 17 a 21.

Perché quest’ultimo passaggio? Sembra che serva a “giustificare” l’avvento delle CRT, delle moto ibride dove i telai sono montati su propulsori di serie. Di moto di questo tipo ce ne saranno ben nove è saranno di: Colin Edwards, Danilo Petrucci, Anthony West, Randy De Puniet, Aleix Espergaro, Ivan Silva, Michele Pirro, Yonny Hernandez e James Ellison.

Casey Stoner sarà sulla griglia di partenza con la stessa squadra dell’anno scorso ma il suo numero non sarà più il 27 ma il numero 1 visto che nell’ultimo campionato si è laureato campione del mondo. Andrea Dovizioso correrà con il numero 4 mentre a Valentino Rossi spetta il numero 46.