La sostenibilità ambientale sta assumendo sempre maggiore importanza. Implementare strategie “green” è un passo indispensabile verso un futuro eco-sostenibile e di benessere globale, soprattutto per le generazioni futureLe “green practices” e la sostenibilità ambientale sono una priorità da perseguire a prescindere dalle performance e dal successo del proprio business. Si tratta di una sfida imprenditoriale e organizzativa sempre più importante e le aziende di maggiore spessore, come Bridgestone, hanno deciso di muoversi in prima persona.

Nel perseguire il proprio obiettivo di realizzare pneumatici composti al 100% di materiali sostenibili1 entro il 2050, Bridgestone vuole mettere in pratica azioni concrete che realisticamente generino comportamenti virtuosi e siano di effettivo sostegno all’ambiente. L’azienda intanto ha ricevuto, da una giuria indipendente di esperti di tecnologie del pneumatico, il titolo di “Tire Manufacturer of the Year” per l’anno 2016, grazie ai significativi investimenti dell’azienda in ricerca e sviluppo e agli impressionanti successi nel campo della produzione sostenibile.

È la quinta volta che Bridgestone si aggiudica questo ambito riconoscimento a conferma della storicità e della serietà del proprio impegno. In particolare, l’edizione del 2016 ha sottolineato che l’azienda Giapponese ha realizzato il primo pneumatico per auto della propria gamma con gomma naturale ottenuta interamente dalla guayule -una pianta che cresce nelle aride zone desertiche– contribuendo alla diversificazione delle risorse di gomma naturale; ha implementato e ricollocato in Thailandia il proprio Bridgestone Asia Pacific Technical Center; ha messo a punto tecnologie tali che l’impianto Bridgestone di Wilson, nella Carolina del Nord (USA) è diventato un impianto a zero produzione di rifiuti per una produzione sostenibile.

Bridgestone ha annunciato due importanti e strategiche iniziative nell’ottica del rispetto ambientale e della salvaguardia degli alberi della gomma, fonte della principale materia prima dei propri prodotti. La filiale Bridgestone di Singapore, a nome dell’intero gruppo Bridgestone, ha assunto l’incarico di rispettare e sostenere le linee guida stabilite a livello globale per l’approvvigionamento responsabile di gomma naturale.

Bridgestone proseguirà la propria collaborazione con gli Istituti Universitari in Indonesia e Giappone, con l’obiettivo di promuovere e rinforzare lo sviluppo di tecnologie che migliorino la produzione di gomma naturale, e allo stesso tempo, attraverso l’utilizzo esteso di queste tecnologie, l’azienda giapponese potrà contribuire alla conservazione e allo sviluppo sostenibile dell’Hevea Brasiliensis, garantendo forniture costanti di gomma naturale nel rispetto della biodiversita’. Bridgestone ritiene sostenibili tutti quei materiali derivati da risorse rinnovabili che possono essere utilizzati a lungo termine con un basso impatto ambientale e sociale durante l’intero ciclo di vita, dal loro approvvigionamento allo smaltimento finale.