Un europeo su tre sarebbe disposto a spendere di più per comprare un’auto eco-compatibile. E’ quanto emerge da un sondaggio commissionato dalla Ford. Il campione degli intervistati (circa seimila persone nelle maggiori nazioni europee) effettuerebbe quell’acquisto per ridurre l’inquinamento nonostante, per il 71%, abbia dovuto diminuire le spese totali a causa della crisi economica.

Gli intervistati ritengono per il 53% che i cambiamenti climatici siano il maggior problema mondiale; il 57% preferirebbe condurre uno stile di vita maggiormente sensibile alle questioni ambientali. Da un punto di vista automobilistico, il 71% considera l’efficienza nei consumi un fattore principale nella scelta dell’auto. Il 60% preferirebbe scegliere tra modelli di costruttori che abbiano tra gli obiettivi una riduzione del loro impatto ambientale. Inoltre il 68% tiene in considerazione i consumi mentre guida.

La Ford ha chiesto questo sondaggio per comprendere meglio le attitudini degli automobilisti europei sui diversi aspetti della mobilità. Le proposte della casa di Detroit in tema vanno dal motore a benzina 1.0 turbo EcoBoost alla Focus elettrica, che verrà introdotta in Europa nel 2013.