In occasione dell’Earth Hour 2014, in programma il 29 marzo 2014, Tata Motors, insieme a Cyclone Cycling Club e l’organizzazione non governativa Dream NGO, hanno organizzato ‘Pedal for the Planet’, un evento ciclistico nella città indiana di Ahmedabad nato per creare consapevolezza intorno al tema dell’inquinamento ambientale.

Attraverso questa iniziativa, Tata Motors si propone di accendere le menti dei cittadini verso la riduzione delle emissioni inquinanti e di uno stile di vita più sano. La manifestazione ciclistica è in programma alle 18:30 del 29 marzo 2014, e ha l’obiettivo di interagire con le persone, convincerle a spegnere le luci per un’ora e a riaccendere uno stile di vita a basse emissioni inquinanti. L’evento (i dettagli a questo link) vedrà la presenza di ciclisti professionisti, neofiti e semplici appassionati di ciclismo, tutti insieme per diffondere ulteriormente la consapevolezza di Earth Hour.

Earth Hour (CLICCA QUI PER MAGGIORI DETTAGLI) è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, coinvolge cittadini, istituzioni e imprese in azioni concrete per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. L’iniziativa si celebra l’ultimo sabato del mese di marzo di ogni anno dal 2007. Tata Motors ha sviluppato in India prodotti in linea con le norme ambientali e ha contribuito ad avere un ambiente ecologico e salutare. Essendo in prima linea sul lancio di motori meno inquinanti e più puliti, l’azienda è focalizzata sulla diffusione tra le persone della consapevolezza di preservare l’ambiente in vari modi.

LEGGI ANCHE

Tata Motors: profitti oltre le attese