Duster Oroch è stato svelato al Buenos Aires Motor Show. Dopo aver il lancio del concept al Salone di San Paolo nel 2014, Renault ha scelto la settima edizione del Salone argentino per presentare il primo pick-up della Losanga, in attesa del debutto del modello di taglia superiore sviluppato dall’Alleanza Renault Nissan con Daimler.

Renault, che sta attuando una strategia aggressiva a livello globale, punta al mercato latino-americano dove le vendite di pick-up leggeri sono aumentate rapidamente e occupano una buona quota di mercato, con circa 900.000 vendite annuali con modelli generalmente basati su piattaforme del segmento B.

Renault Duster Oroch si presenta come un pick-up moderno e sportivo nonchè come unico pick-up sul mercato basato su un segmento di piattaforma C, il Duster, appunto. Con le quattro ampie porte e i cinque posti offre caratteristiche di abitabilità paragonabili a quelle di pick-up a doppia cabina ma grazie a dimensioni piuttosto contenute, si annuncia anche agile nel traffico nonostante l’ampio volume di carico.

L’offerta di motori include due motori a quattro cilindri di 1.6 e 2.0 litri, testati e adattati alle esigenze di un pick-up: “Questo nuovo modello segna una nuova tappa nella strategia di internazionalizzazione di Renault. Con Duster Oroch, il marchio ha lanciato l’offensiva nel segmento competitivo del pick-up” ha spiegato Ashwani Gupta, direttore mondiale dei veicoli commerciali Renault.

La produzione del Duster Oroch sarà concentrata nello stabilimento di Sao Jose dos Pinhais, nello stato brasiliano del Parana. Il lancio commerciale è previsto nel secondo semestre del 2015. Al Salone di Buenos Aires, la casa francese ha lanciato anche il Renault Sandero 2.0 R.S, progettato e sviluppato in esclusiva per l’America Latina. E’ il primo modello Renault Sport fabbricati al di fuori dell’Europa.