La Ducati ha avuto la possibilità di affrontare con molto entusiasmo i nuovi test dopo il motogp di Monza che ha riconsegnato Valentino Rossi alle prime pagine dei giornali sportivi. Ecco gli ottimi feedback di un lunedì di festa a Borgo Panigale.

Certo che una soddisfazione e una vittoria così a Borgo Panigale mancava da tempo e forse era proprio l’elemento mancante per rasserenare gli animi ed interrompere nel migliore dei modi una collaborazione biennale tra la Ducati e Rossi.

Nel motogp sammarinese Rossi si è distinto in pista e il giorno dopo con Hayden è entrato in azione per una giornata di test. I tecnici della Ducati che hanno indovinato le modifiche sul circuito di Misano hanno dedicato il tempo di lunedì all’approfondimento della ciclistica.

Hayden è sceso in pista ma ha dovuto girare senza affaticare troppo la mano destra reduce dall’infortunio di Indianapolis. Per questo all’americano è stata affidata la prova del telaio e del forcellone usati da Rossi in gara. L’impressione è assolutamente positiva.

Rossi, invece si è dedicato al test di una variante del telaio lasciando in ultimo a Franco Battaini le prove di sviluppo dell’elettronica.

Il nuovo telaio non è piaciuto  molto al Dottore nonostante sotto molti punti di vista resti migliore della versione precedente.