Una collaborazione di successo è destinata a durare. E’ normale quindi che Ducati e Shell proseguano un rapporto che negli anni si è confermato vincente. La compagnia petrolifera olandese e la casa motociclistica italiana hanno annunciato il rinnovo della reciproca partnership tecnica almeno fino al termine del 2016.

L’accordo prevede la fornitura dell’olio motore Shell Advance come primo rabbocco per le Ducati stradali che escono dalla fabbrica di Borgo Panigale. Ovviamente una parte fondamentale della collaborazione è l’elaborazione di progetti congiunti di ricerca e sviluppo per i team della MotoGP, Ducati e Pramac Racing Team.

Shell e Ducati collaborano dal 1999. Insieme hanno vinto sei titoli mondiali piloti e nove titoli costruttori nella Superbike, oltre ai campionati piloti e costruttori 2007 nella MotoGP.

Andrew Hepher, responsabile marketing di Shell, ha commentato: “I due brand condividono una storia di successi sia fuori dai circuiti di gara sia in pista; è straordinario avere la possibilità di continuare la nostra collaborazione sia nello sviluppo di prodotti per le moto da strada, sia nel contesto del campionato di motociclismo più duro al mondo, il MotoGP“.

L’amministratore delegato della Ducati, Claudio Domenicali, ha aggiunto: “Durante gli ultimi quindici anni Shell è stata determinante nell’aiutarci ad ottenere ogni miglioramento delle performance in pista e nel garantire una eccezionale affidabilità. Sappiamo anche che l’utilizzo degli oli motore della gamma Shell Advance per il primo rabbocco delle nostre moto da strada assicura che queste siano assistite nel modo migliore possibile“.