Il professore non riesce a salire di nuovo sul podio. Quella bella prestazione sul bagnato che lo ha visto arrivare sul terzo gradino del podio, sembra già un fuoco di paglia. Eppure l’Audi e quindi la Ducati, continuano ad avere fiducia in lui.

La Ducati, probabilmente, sa di aver mancato qualche appuntamento nello sviluppo tecnico, quindi, nonostante i toni spesso accesi nel diverbio con il suo pilota di punta, deve fare un piccolo mea culpa. E’ anche per questo che la squadra di Borgo Panigale ha annunciato la volontà di tenere con sé Valentino Rossi.

Almeno per un altro anno, quindi anche per la prossima stagione, il campione di Tavullia dovrebbe vestire la casacca della ducati, ma in vista del Mugello si apprende che il team italiano ha deciso di andare a chiedere alla Tech III la mano di Crutchlow.

Siamo nel pieno del mercato piloti: la Yamaha ha confermato il contratto a Lorenzo, la Honda è ancora incerta sul da farsi, deve trovare un sostituto per Stoner e finora ci sono delle indiscrezioni.

Il 27enne della Yamaha Tech III, Cal Crutchlow, è invece finito subito nel mirino degli osservatori italiani che vorrebbero portarlo in casa nostra. Anche il pilota sembra ben disposto al passaggio visto che ad oggi non riesce ad esprimere completamente il suo talento e sa di non poter contare su un posto nella Yamaha che conta.