La Ducati MotoGP 2015 ha preso ufficialmente forma presso l’Auditorium Ducati di Borgo Panigale dove è stata svelata in anteprima mondiale la nuova Desmosedici GP15, la moto con cui Andrea Dovizioso e Andrea Iannone prenderanno parte al Campionato MotoGP 2015. Insieme ai piloti è stato presentato al completo il Team ufficiale di Borgo Panigale: “Lo spirito che ho visto in queste ultimi mesi in Ducati Corse mi ricorda lo stesso entusiasmo con cui era partito il progetto MotoGP nel 2003 – ha dichiarato Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding -. La nuova GP15, davvero rivoluzionaria in molti concetti, rappresenta al meglio l’orgoglio e la voglia di vincere dei ragazzi di Ducati Corse, ai quali vorrei trasmettere un sincero ringraziamento. Le corse fanno parte del nostro DNA da sempre, tornare al giocare un ruolo da protagonisti significherebbe completare un quadro globale di crescita”. 

Ducati MotoGP 2015, Dall’Igna sfida i giapponesi

La nuova Ducati MotoGP 2015 porta la firma di Luigi Dall’Igna, direttore Generale Ducati Corse, che ha grandi ambizioni: “La GP15 partirà con lo stesso assetto della GP14.3, ma avrà molte più possibilità di regolazione. Il nostro obiettivo quest’anno è molto ambizioso, perché vogliamo vincere almeno una gara. Sappiamo che è un obiettivo estremamente impegnativo, ma siamo abituati ad accettare le sfide più difficili. Lo scorso anno avevamo dichiarato di voler ridurre il nostro gap dal vincitore a meno di dieci secondi. Anche questa era una sfida ambiziosa, ma l’abbiamo vinta nella seconda parte del campionato. Vincere una gara vuole dire stare davanti a due colossi come Honda e Yamaha e ai loro quattro piloti, che sono sicuramente tra i più forti, ma il nostro obiettivo comunque rimane questo e sappiamo di poter contare sui nostri due piloti che a mio parere sono in grado di lottare ad armi pari con il loro avversari”.

Ducati MotoGP 2015, Dovizioso e Iannone fremono

Nei prossimi giorni il Team partirà per la Malesia dove, dal 23 al 26 febbraio si svolgerà la seconda sessione di test invernali a Sepang e dove la Ducati MotoGP 2015 farà il suo esordio in pista. Dovizioso non vede l’ora di portare a casa i risultati: “Sono molto contento dei miglioramenti che siamo riusciti ad ottenere durante la scorsa stagione e quindi, con questo nuovo progetto, non posso che essere ottimista per la stagione 2015. Credo che lo spirito e la voglia di vincere che vedo oggi in Ducati siano davvero importanti per tutti noi. Dai tifosi Ducati mi aspetto tanto supporto per questa stagione: abbiamo lavorato tanto e bene in questi anni e adesso è arrivato il momento di raccogliere i frutti”. Il forlivese dovrà guardarsi da un Andrea Iannone che promette di vendere cara la pelle: “Sono molto contento di far parte del Ducati Team, perché è sempre stato il mio sogno entrare nella squadra ufficiale. Sento già di far parte di questa famiglia, e ho già stabilito un ottimo rapporto con il mio team di tecnici e meccanici che mi ha permesso di andare subito bene con la Desmosedici GP14.3 nei recenti test di Sepang. Salirò per la prima volta sulla GP15, sapendo che all’inizio ci toccherà lavorare per rendere la moto competitiva”.