DS Automobiles sostiene l’esposizione Bouchardon (1698 – 1762), l’importante appuntamento della programmazione autunnale del Louvre in cui il marchio francese celebra Edmè Bouchardon, un artista francese poco conosciuto ma coraggioso e precursore, ritenuto ‘promotore del rinnovamento nelle arti‘.

Charles-Nicolas Cochin lo definì all’epoca “il più grande scultore e il miglior disegnatore del suo secolo”, motivo per cui il museo del Louvre e il Getty Museum di Los Angeles gli rendono omaggio con una grande esposizione in programma dal 14 settembre al 5 dicembre 2016 a Parigi, e dal 10 gennaio al 4 aprile 2017 a Los Angeles.

DS Automobiles, mecenate del Louvre dal 2015 e particolarmente legata alla piramide di Ieoh Ming Pei, rinnova quindi il suo legame con il museo sostenendo la nuova esposizione e le diverse specialità dell’artista (disegno, scultura, medaglia, stampa) e le numerose tecniche utilizzate (matita, gesso, cera, bronzo…).

“Edme Bouchardon e il suo sguardo coraggioso, il Louvre e la sua inconfondibile piramide, DS e il suo spirito d’avanguardia condividono tutti l’ambizione di offrire al mondo un nuovo approccio - spiega Yves Bonnefont, direttore generale del marchio DS -. Una visione moderna, che mette l’attenzione al dettaglio e l’innovazione al centro del processo creativo. DS Automobiles, nata a Parigi, vuole trasmettere al mondo dell’automobile il savoir-faire francese del lusso. Per questo siamo orgogliosi di accompagnare il Louvre alla scoperta dell’opera magistrale del ‘promotore del rinnovamento nelle arti”.