Driving Skills For Life 2015 approda a Padova. Dopo aver già coinvolto, nelle passate edizioni, Roma (Vallelunga), Milano (Monza) e Pavia, il programma di corsi gratuiti di guida responsabile indirizzato ai giovani nella fascia d’età 18-24 anni, quest’anno toccherà per la prima volta anche la città veneta. La tappa padovana arriva dopo quella di Napoli, dove il Ford DSFL ha debuttato la scorsa settimana, formando oltre 250 ragazzi che hanno partecipato al training presso la Mostra d’Oltremare.

Per l’edizione 2015 del programma DSFL, Ford ha lanciato campagna di sensibilizzazione #FordSafe, declinata attraverso 2 hashtag dedicati, #noScrollingWhileDriving e #noSelfieWhileDriving, con i quali Ford invita a non utilizzare lo smartphone alla guida se non per le funzioni gestibili attraverso i comandi vocali dell’auto. Uno studio Ford ha, infatti, rivelato che 1 giovane guidatore europeo su 4 controlla con frequenza il telefono mentre guida per visualizzare, facendolo scorrere sul display, il proprio ‘feed’ social. Tra i giovani europei, inoltre, 1 su 4 scatta ‘selfie’ mentre guida, un’abitudine che comporta elevatissimi rischi di incidente. Sulla base di quanto emerso dalla ricerca, l’edizione 2015 del DSFL prevede anche un innovativo modulo con un focus specifico sui rischi causati dall’utilizzo dello smartphone o del cellulare per scattarsi ‘selfie’ e dall’accesso ai social media durante la guida.

Studi precedenti condotti da Ford hanno evidenziato inoltre quanto sia frequente, per i più giovani, sottovalutare i rischi della guida in stato di ebbrezza. I risultati hanno portato alla definizione di uno dei moduli di maggior successo del programma, che tramite la ‘Drink Driving Suit’, una speciale tuta che simula lo stato d’ebbrezza, permette ai ragazzi di rendersi conto, da sobri, quali siano gli effetti dell’alcool sull’attenzione e sui riflessi. A Padova, le sessioni si svolgeranno martedì 23 e mercoledì 24 giugno nell’area di fronte al complesso sportivo del Petrarca Padova Rugby, in via Guido Gozzano 64. Per partecipare basta registrarsi a questo indirizzo scegliendo una delle sessioni, mattutine (inizio ore 10.00) o pomeridiane (inizio ore 14.30), disponibili nel calendario.