DPCA continua la sua avanzata. Seguendo il piano Push to Pass e a conferma dell’obiettivo di vendere un milione di veicoli nel 2018 in Cina e nel Sud-Est Asiatico. Dongfeng Peugeot Citroën Automobile (DPCA) ha inaugurato il nuovo stabilimento a Chengdu. Forte di una capacità produttiva di 300.000 veicoli all’anno, si tratta del quarto stabilimento DPCA e costruirà veicoli per i marchi Dongfeng Peugeot, Dongfeng Citroën, e Dongfeng Fengshen, principalmente nel segmento dei SUV, sulla piattaforma EMP2 di PSA. 
L’attività produttiva dello stabilimento DPCA inizierà con la realizzazione della nuova Peugeot 4008, attesa sul mercato cinese a partire da novembre 201. Dopo una crescita del 53 % nel 2015, il segmento dei SUV ha continuato la sua rapida espansione nel 1° semestre 2016 con + 44 % e oggi rappresenta il 38,8 % del mercato cinese. Costruito in due anni, lo stabilimento è nato grazie all’esperienze dei gruppi PSA e DFM e presenta un sistema di produzione flessibile e grande attenzione al rispetto dell’ambiente.

In occasione della cerimonia di inaugurazione dello stabilimento DPCA,  il Presidente del Direttorio di Groupe PSA 
Carlos Tavares ha dichiarato: “Con questo nuovo stabilimento, arricchiremo la nostra offerta di veicoli sul mercato in crescita dei SUV e risponderemo alle attese dei nostri clienti cinesi. E’ una tappa importante dell’adozione del nostro Piano Push to Pass e del raggiungimento dei nostri obiettivi: lanciare 20 nuovi veicoli in Cina entro il 2021 e superare il milione di veicoli venduti nella regione a partire dal 2018”.