Dorna Sports ha ricevuto dal Consiglio Superiore dello Sport il premio Nazionale alle Arti e alle Scienze applicate allo sport per il 2012. Un premio per chi nell’esercizio della sua attività si sia fatto notare per un’opera o abbia contribuito a sviluppare-diffondere l’attività fisico-sportiva di forma differente o nel corso della sua vita professionale.

Nel caso della  società detentrice dei diritti televisivi e commerciali della MotoGP il riferimento è all’utilizzo sempre più tecnologicamente avanzato di produzione e piattaforme video e televisive nel Mondiale. Un cammino iniziato già nel 1992 e proseguito con costanza, arrivando a sfruttare molteplici tipi di telecamere, tra cui le giroscopiche. Peccato solo che per vedere questi video sul sito ufficiale MotoGP si debba pagare un prezzo esorbitante: esclusi i pochi free, l’abbonamento full season standard parte da 99,95 euro fino ad arrivare ai 159,95 euro del MultiScreen

Tra gli altri premiati, anche il Barcellona (Copa Stadium per la promozione allo sport), Radamel Falcao, attaccante dell’Atletico Madrid (miglior sportivo sudamericano) e gli olimpionici Marina Alabau (Premio Reina Sofia) e Joel Gonzalez (Premio Don Felipe de Borbon).