La Rossa ha sempre avuto una strategia nel settore della Formula 1 e questa strategia non sembra essere messa in discussione proprio oggi che il mercato piloti si sta infiammando. A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato Stefano Domenicali ma le indiscrezioni continuano. 

Stefano Domenicali sembra davvero scocciato da tutte le domande che gli continuano a fare su Massa, sul rinnovo del contratto al brasiliano, sul possibile arrivo a Maranello dei vari Button, Vettel o Hamilton. La Ferrari, infatti, ha sempre lavorato in un certo modo e non intende cambiare strategia.

In pratica per Maranello è importante avere in squadra un campionissimo e un ottimo pilota. Vuol dire che si punta tutto su un solo uomo e sembra che si tratti di Alonso, oggi leader della classifica iridata. Poi ci si avvale anche della “collaborazione” di un pilota ottimo, veloce e fondamentale per recuperare punti per la classifica costruttori.

In nessun modo si vede all’orizzonte una guerra tra titani all’interno della Ferrari. Ecco perché a Maranello, con Alonso al volante di una monoposto, non arriveranno mai i vari principi della Formula 1.

A questo punto resta da capire cosa ne sarà di Raikkonen che ha aperto alla Ferrari. Niente, le indiscrezioni non sono  andate avanti e sembra si tratti soltanto di una strategia usata dal pilota per migliorare il suo potere contrattuale con la Lotus.