Se a qualcuno la straripante potenza della Dodge Viper non dovesse bastare, la Casa americana propone la variante ACR, quella corsaiola, della sua muscle car. Finalmente, è arrivata l’approvazione dai vertici del Marchio statunitense e la vettura sarà prodotta entro il mese di luglio.

Per il momento, non si conoscono le sue caratteristiche tecniche, anche se è logico aspettarsi un upgrade del V10 da 8,4 litri e 645 CV. Molto probabilmente, l’auto si baserà sul concept della Viper ACR visto al SEMA Motor Show del 2014.

Quindi avrà un’aerodinamica rivista, per non dire estrema, con splitter anteriore, alette ai lati del frontale ed una grande ala al posteriore. Le sembianze saranno più da auto da corsa che da semplice stradale e, molto probabilmente ci saranno elementi più performanti anche in merito all’assetto ed all’impianto frenante, che dovrebbe essere in carboceramica.

L’interno dovrebbe essere caratterizzato da fibra di carbonio ed alcantara, mentre, per mantenere il peso il più basso possibile, l’auto dovrebbe fare  a meno anche del materiale fonoassorbente.