Pare essere il consueto scherzo di Ferragosto tra un gavettone e l’altro. Invece, l’obiettivo è ben più nobile rispetto a vincere la noia. Raccogliere fondi per combattere la SLA, la Sclerosi Laterale Amiotrofica. Si chiama Ice Bucket Challenge e consiste nel farsi immortalare mentre ci si versa addosso una secchiata di acqua ghiacciata. Bisogna nominare altri sfidanti e postare tutto sui social network. Tutto per fare una donazione alla ALS Association, organizzazione no-profit che aiuta i malati.

L’ideatore è stato Pete Frates, ex giocatore di baseball colpito dalla malattia, e la “sfida” si è diffusa rapidamente tra le star americane arrivando in Europa dove molti sportivi hanno risposto all’appello. In MotoGP il primo è stato Jorge Lorenzo che ha poi sfidato Valentino Rossi (già chiamato in causa da Laura Pausini), Marc Marquez e Dani Pedrosa.

Il Dottore, a sua volta, ha “nominato” Tony Cairoli, Marco Materazzi, Cesare Cremonini e Dj Ralf mentre il campione del mondo in carica ha scelto Iniesta, Nadal e Pau Gasol. La catena continua. A fin di bene. Chi non accetta è invitato a fare una donazione ancor più generosa.

LEGGI ANCHE

Ice Bucket Challenge: Matteo Renzi ha detto “Sì”

Ice Bucket Challenge: tutte le secchiate dei vip italiani

Ice Bucket Challenge: Fiorello lancia la sfida a Renzi