La pole in Malesia se l’è aggiudicata Lorenzo che però, in questa stagione, ogni volta che in qualifica è stato primo in griglia, non è riuscito mai a vincere in gara. Anche in Malesia la maledizione si ripete. Ma dopo le qualifiche, nessuno ci pensa. 

Lorenzo è primo sulla griglia di partenza di Sepang, al termine di una qualifica molto difficile in cui ha preceduto di pochissimo il suo inseguitore. Si parla di una differenza di pochi centesimi di secondo. Il maillorchino, dunque, dopo la conquista della pole dichiara:

E’ stato un giro fantastico, proprio alla fine delle qualifiche e grazie alle nuove gomme. Ho faticato nella fase centrale delle libere perché ho avvertito un po’ di chattering e la gomma posteriore non stava lavorando come doveva e come era accaduto nella fase iniziale. Abbiamo ancora molto lavoro da fare sul ritmo di gara perché non è ancora perfetto, ma abbiamo già valutato alcune opzioni per domenica. Vedremo quello che succederà. Ho l’impressione che sarà una gara molto lunga e difficile.

Non poteva rimanere in silenzio Pedrosa che in Malesia ha conquistato il secondo posto in griglia:

E’ stato tutto molto difficile perché abbiamo avuto molto chattering – addirittura in rettilineo – ed era davvero difficile guidare e fare delle linee pulite. Comunque siamo riusciti a conquistare la prima fila un’altra volta e la seconda posizione va bene. Il ritmo è davvero elevato e dopo aver perso ieri la seconda sessione di libere, oggi abbiamo dovuto lavorare duro per trovare il miglior assetto. Mi auguro solo di non avere tutto il chattering che ho avuto oggi pomeriggio in gara! Anche il meteo può giocare un grosso ruolo domenica, quindi non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà in gara.