Successo di Jules Bianchi nella Desafio das Estrelas 2013, la tradizionale competizione di kart organizzata da Felipe Massa e quest’anno disputatasi sulla nuova pista Beto Carrero di Penha, vicino a Florianopolis. Il pilota francese della Ferrari Driver Academy (nella foto desafiodasestrelas.com.br) ha vinto la prima prova e si è piazzato quarto nella seconda, conquistando 40 punti, 5 in più del brasiliano Felipe Nasr e dieci in più di Lucas Di Grassi: “Sono molto felice per questo successo! Avevo già vinto lo scorso anno ma poi ci fu un piccolo errore sul peso del kart: stavolta è andato tutto bene. E’ bello correre insieme ad alcuni dei piloti più forti e davanti ad un pubblico così numeroso e caloroso. Voglio ringraziare la famiglia Massa per tutto e spero di poter tornare l’anno prossimo”.

L’evento, sovvenzionanto dal Banco Santander, ha visto in pista piloti ed ex piloti del circus come Bruno Senna, Nelsinho Piquet, Kamui Kobayashi e Vitantonio Liuzzi: 26 contendenti tra cui soprattutto Fernando Alonso, al debutto in questa manifestazione, che non è andato oltre un ritiro in gara-1 e un diciottesimo posto in gara-2: “E’ stato un weekend molto piacevole e spero che gli spettatori si siano divertiti quanto mi sono divertito io” ha detto l’asturiano della Ferrari.

Meglio è andata al padrone di casa Massa,  ottavo con 14 punti anche se per il pilota paulista “è stata probabilmente l’edizione del Desafio più difficile. La cosa più importante è che l’evento stia crescendo anno dopo anno. Sono stato molto felice di avere Fernando con noi: sono sicuro che si sarà divertito!”. L’incasso della manifestazione sarà devoluto ai programmi di assistenza sociale dello stato di Santa Catarina. Oggi i due ferraristi faranno rientro in Italia per la ventiduesima edizione di Wrooom.