Le autorità danesi le hanno provate tutte per convincere gli automobilisti a ridurre la velocità, da multe salate ad autovelox; ma questa volta hanno pensato bene di ricorrere a belle ragazze in topless che vanno a ricordare il limite stradale consentito nel tratto di strada.

Grazie al topless molto diffuso nel paese, l’iniziativa non ha destato alcuno scandalo; altissime e bionde, le ragazze mostrano il loro seno prosperoso agitando i cartelli con la scritta di divieto di superare il limite di 50km/h.

Può sembrare un’iniziativa sciocca ma alla fine ha funzionato. Come dimostra il video, diffuso dallo stesso Consiglio per la sicurezza nella circolazione stradale, gli automobilisti rallentano alla vista delle biondine, se bene alcuni prevalentemente per riprendere l’attimo con il loro telefonino, come se non avessero mai visto una donna semi nuda.

Alla fine l’unico problema sorto è quello etico, sollevato dalla portavoce del Consiglio delle donne Randi Theil Nielsen, che ha condannato l’utilizzo del denaro pubblico per una campagna in cui delle donne in topless devono attirare l’attenzione.