Romain Grosjean ha causato l’incidente all’avvio della gara di Spa e per questo è stato deciso “un turno di squalifica”, oltre al pagamento di una multa. Alla Lotus è stata data comunque la possibilità di sostituirlo, quindi la scelta è ricaduta su D’Ambrosio.

Il team Lotus ha dato la conferma in una nota ufficiale: sarà Jerome D’Ambrosio, il pilota belga, a sostituire Grosjean durante la gara di Monza. Il gran premio d’Italia sarà affidato dunque ad un illustre sconosciuto.

Scherziamo ovviamente, perché D’Ambrosio non è certo alla sua prima esperienza in Formula 1. L’anno scorso, per esempio, ha corso con la Virgin, poi è stato sostituito da Pic nel team Marussia. Il suo “cartellino”, oggi, è nelle mani della Gravity Sport che ha pensato di fargli fare l’esperienza in un grande team.

Ecco dunque che D’Ambrosio arriva alla Lotus come pilota di riserva. Questa è l’occasione per dimostrare il suo valore. Ecco cosa pensa il pilota del GP d’Italia:

Monza è un circuito fantastico, non vedo l’ora di scendere in pista. Come terzo pilota, ho lavorato con il team ad ogni Gran Premio, partecipato a tutti i briefing e le riunioni, dunque da questo punto di vista sono preparato. Monza è un circuito abbastanza tecnico, dunque non posso sottovalutare il compito che mi spetta. Voglio ripagare la squadra che ha avuto fiducia in me, magari con un buon bottino di punti in gara e mostrare le mie capacità.