Jorge Martinez Boero muore per una caduta nella prima tappa

L’edizione 2012 della Dakar non poteva iniziare in modo peggiore, sul finire della prima tappa Jorge Martinez Boero cade dalla sua Beta RR 450 a pochi chilometri dal traguardo e il centauro 38enne a causa delle gravi ferite è morto.
Secondo le ricostruzioni il pilota ha sbattuto su un tombino presente su tracciato e ha subito forti traumi al torace e al cranio, il trasporto in elicottero verso l’ospedale più vicino purtroppo non è servito a nulla, la morte è avvenuta in volo, gli organizzatori della gara hanno dichiarato tramite una nota ufficiale che a causa della caduta il pilota ha avuto un arresto cardiaco. E’ stato assistito nel giro di cinque minuti dal personale medico d’emergenza presenti sull’elicottero. Ma i medici non sono riusciti a rianimarlo.
La Dakar 2012 prevede un percorso di 8.373 chilometri di cui più della metà di prove speciali, l’ultima tappa è prevista con traguarda a Lima in Perù, in queste due settimane vedremo gareggiare 439 vetture tra auto, moto, quad e camion.
Nella seconda tappa segnaliamo un altro grave incidente che ha coinvolto alcuni spettatori, il bilancio è di due persone non partecipanti alla gara morte.