Dopo Sébastien Loeb e Stéphane Peterhansel, tocca a Carlos Sainz conquistare la sua prima vittoria in una speciale della Dakar al volante di una Peugeot 2008 DKR. La speciale da Uyuni a Salta, disputata in due parti, ha comportato molti attraversamenti di rii e condizioni climatiche difficili. Ciò nonostante Sainz ha colto il primo successo davanti alla coppia Loeb/Elena grazie al ritmo indiavolato con cui lo spagnolo guida dall’inizio del rally: “Non abbiamo avuto grandi problemi da lamentare. Tutto ha funzionato bene e sono contentissimo di avere ottenuto la mia prima vittoria al volante di una Peugeot alla Dakar. Questa settimana è stata difficile per noi perché abbiamo avuto un problema che ci ha fatto perdere 14 minuti il primo giorno. Sono contento per la squadra. E’ un risultato che ci fa bene, dopo tutto il lavoro che abbiamo fatto per tutto l’anno”.

Senza quei minuti persi probabilmente Sainz sarebbe in testa alla Dakar dove invece si trova la coppia formata da Sébastien Loeb e Daniel Elena: l’equipaggio francese, al comando alla fine della prima sezione della speciale, ha poi perso tempo, per un problema di gestione del turbo e un errore di navigazione. Alla fine ha chiuso al secondo posto riconquistando il primo posto in classifica generale.

L’equipaggio Cyril Despres/David Castera effettua di nuovo una bella corsa. Partito 11°, ottiene un notevole 6° posto in questa tappa. Questo nuovo ottimo risultato del Team Peugeot Total completa una prima settimana di corsa in cui sono state ottenute due triplette e quattro doppiette (in sei tappe disputate): “La giornata è andata bene perché il Team Peugeot Total fa segnare una nuova doppietta – ha detto Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport -. Siamo molto contenti di vedere Carlos Sainz conquistare la sua prima vittoria di tappa alla Dakar su una Peugeot. Sébastien Loeb finisce subito dietro, mentre Stéphane Peterhansel rimane un po’ più distanziato. Questo nuovo risultato è molto soddisfacente ma non è esente da piccole preoccupazioni. Come è già accaduto nei giorni precedenti, abbiamo avuto qualche piccolo problema ai sensori nell’ambiente del motore che disturbano la gestione dei turbo”.

Tre Peugeot 2008 DKR occupano i primi tre posti in classifica generale. Dopo una settimana di corsa, il Team Peugeot Total avrà oggi, domenica, una giornata di riposo. O quasi: appena rientrati dalla Bolivia, i meccanici effettueranno una profonda revisione delle quattro Peugeot 2008 DKR.

Dakar 2016 tappa 7, classifica (Uyuni-Salta)
1. Carlos Sainz (ESP)/Lucas Cruz (ESP), PEUGEOT 2008 DKR, 5h34min03s
2. Sébastien Loeb (FRA)/Daniel Elena (MC), PEUGEOT 2008 DKR, +0m38s
3. Nasser Al-Attiyah (QAT)/Matthieu Baumel (FRA), Mini All 4 Racing, +3min22s
4. Stéphane Peterhansel (FRA)/Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +3min27s
5. Mikko Hirvonen (FIN)/Michel Perin (FRA), Mini All 4 Racing, +4min07s
6. Cyril Despres (FRA)/David Castera (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +5min24s

Dakar 2016 tappa 7, classifica generale
1. Sébastien Loeb (FRA)/Daniel Elena (MC), PEUGEOT 2008 DKR, 21h46min28s
2. Stéphane Peterhansel (FRA)/Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +2min22
3. Carlos Sainz (ESP)/Lucas Cruz (ESP), PEUGEOT 2008 DKR, +4min50s
4. Nasser Al-Attiyah (QAT)/Matthieu Baumel (FRA), Mini All 4 Racing, +17min36s
5. Mikko Hirvonen (FIN)/Michel Perin (FRA), Mini All 4 Racing, +32min53s
14. Cyril Despres (FRA)/David Castera (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +1h45min06