Loeb serve il bis trionfando anche nella terza tappa della Dakar 2016, da Termas de Rio Hondo a Jujuy. Il “rookie” francese, alla prima Dakar della sua carriera, taglia il traguardo per primo dopo i 620 chilometri di cui 190 di speciale dimostrando ancora una volta il suo feeling con la Peugeot 2008 DKR anche su terreni montuosi, sentieri e manti stradali.

Sébastien Loeb ha fermato il cronometro a 2 ore, 9 minuti e 39 secondi precedendo di 1’23″ lo spagnolo e compagno Carlos Sainz e di 1’30″ il campione in carica Nasser Al-Attiyah. Terzo crono per la Mini del due volte vincitore qatariota che si è messo dietro il sudafricano Giniel De Villiers su Toyota, in ritardo di 2 minuti e 2 secondi. In graduatoria generale Loeb consolida il primato con un considerevole vantaggio di 5’03″ sul sudafricano Giniel de Villiers su Toyota e di 5’15″ sull’altro francese della Peugeot Stephane Peterhansel.

Bene anche Mikko Hirvonen (MINI) e Stephane Peterhansel (Peugeot) con il finlandese quinto a 2 minuti e 49 secondi dall’eterno rivale Loeb mentre Monsieur Dakar completa la grande giornata del Team Peugeot Total con il sesto posto finale. Tappa molto combattuta tra le moto con ben 5 piloti nell’arco di un minuto: successo di Barreda che balza in vetta alla classifica con 14″ di vantaggio su Svitko, solo quinto. Toby Price, dopo essere salito in vetta alla classifica nella seconda tappa, finisce nelle retrovie chiudendo a oltre 8 minuti da Barreda.

Alessandro Botturi soffre di un danno ai legamenti del polso dopo la caduta di ieri ma ha chiuso col 14esimo tempo (+3’56″) e resta il primo degli italiani in classifica generale con l’11esimo posto. La gara dei camion è invece stata interrotta poco dopo il secondo check-point, a causa di alcuni pericolosi cedimenti del terreno.

Dakar 2016 tappa 3, la classifica auto
1 – Sebastien Loeb (FRA, Peugeot) 02:09:39
2 – Carlos Sainz (ESP, Peugeot) ad un minuto e 23 secondi
3 – Nasser Al-Attiyah (QAT, MINI) ad un minuto e 25 secondi
4 – Giniel De Villiers (RSF, Toyota) a 2 minuti e 2 secondi
5 – Mikko Hirvonen (FIN, MINI) a 2 minuti e 49 secondi
6 – Stephane Peterhansel (FRA, Peugeot) a 2 minuti e 52 secondi
7 – Leeroy Poulter (RSF, Toyota) a 3 minuti e 3 secondi
8 – Bernhard Ten Brinke (NED, Toyota) a 3 minuti e 49 secondi
9 – Yazeed Alrajhi (SAU, Toyota) a 4 minuti e 54 secondi
10 – Ciryl Despres (FRA, Peugeot) a 5 minuti e 47 secondi