La Dakar 2015 ha visto la carovana di moto affrontare il primo tratto di Marathon, da Iquique a Uyuni. Le due ruote sono giunte in Bolivia con 319 km di prova speciale dopo aver passato la frontiera al Paso Colchane-Pisiga a 3.690 metri sconfinando anche oltre quota 4.000. Marc Coma (KTM) è partito in caccia di Joan Barreda (Honda), in vantaggio di 12 minuti. Il catalano ha ben presto raggiunto il leader della classifica generale e sul finire di tappa lo ha distanziato, dimezzando il divario che ancora li separa in classifica. Ora Barreda, che ha chiuso la speciale al 12esimo posto, ha solo 6 minuti di vantaggio su Coma e la sfida è più aperta che mai. La tappa è stata vinta dalla Honda di Paulo Goncalves che ha preceduto le KTM di Matthias Walkner e Pablo Quintanilla. Alessandro Botturi è ora tredicesimo, sempre più vicino alla top ten.

Le auto, invece, hanno affrontato la seconda parte della tappona Marathon, da Uyuni a Iquique affrontando una speciale di 510 km. Sono partite dal Salar de Uyuni, un’immensa distesa di sale dove i piloti hanno lanciato i loro bolidi da corsa a oltre 200 km/h. Nasser Al-Attiyah ha dominato la prima metà della tappa distanziando di 16 secondi il più diretto inseguitore, Giniel de Villiers. L’ottava tappa, che chiude la parentesi Marathon per le auto, è andata al saudita Yazeed Al-Rajhi (Toyota) mentre l’argentino Orlando Terranova (Mini) ha preceduto Nasser Al-Attiyah (Mini) che resta saldamente in vetta alla classifica generale. Protagonista anche la Peugeot 2008 DKR di Stephane Peterhansel, fissa nella top five di questa giornata. Nel finale Monsieur Dakar ha rallentato l’andatura, giungendo comunque settimo sul traguardo e ottavo nella classifica generale.

LEGGI ANCHE

Dakar 2015 tappa 7: ancora Mini ma Al Attiyah perde 3 minuti

Dakar 2015 tappa 6: acuto di Rodrigues, Al-Attiyah senza rivali

Dakar 2015 tappa 5: Coma rimonta, sorpresa Vasilyev

Dakar 2015 tappa 4: l’Atacama non ferma Barreda e Al-Attiyah

Dakar 2015 tappa 3: vince il rookie Walkner, tris Mini

Dakar 2015 tappa 2: Barreda e Al-Attiyah i nuovi leader

Dakar 2015 tappa 1: sorpresa Sunderland, problemi per Roma

Dakar 2015: la grande avventura dei coniugi Roma

Dakar: i tre piloti Peugeot l’hanno vinta 17 volte!

Dakar 2015 percorso: le tappe del rally-raid

Dakar 2015 italiani: i connazionali al via 

Dakar 2014 moto: i fratelli Brioschi fanno la storia con KTM

Paolo Andreucci intervista: dai rally alla Dakar?